Fantacalcio | TOP 5 sorprese del girone d’andata

Twitter, @EmpoliCalcio

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Avete toccato il cielo con un dito acquistando questi giocatori, la classica scommessa, presa a un credito, diventata vincente e che ti ha portato in vetta al fantacalcio. Ci sarebbero tante storie da raccontare, tanti calciatori da tirare in ballo ma, alla fine, ne abbiamo scelti 5 e vi assicuriamo che non è stato facile.

Questa top 5 può piacervi e anche no esclamando frasi del tipo: “ma dai! Come mai non avete citato quello???”. E’ stato doloroso fare una scrematura, eliminare alcuni che hanno dato un contributo significativo in queste prime 19 giornate: è un compito ingrato ma qualcuno doveva pur farlo.

Fantacalcio, TOP 5 sorprese del girone d’andata

Caputo (Empoli): più che sorpresa, è una sorpresona. Ciccio Caputo ha letteralmente brillato in questo girone d’andata. Raramente abbiamo visto l’attaccante empolese offrire prestazioni sotto la sufficienza: mette sempre tanta grinta in campo e i gol sono il dolce premio, specialmente nelle partite che contano. Caro Ciccio, solo una cosa ti chiedono i fantallenatori: i rigori! O migliori la mira o non li calciare più. Sarebbe brutto rovinare uno score così bello con qualche penalty calciato in malo modo.

Joao Mario (Inter): siamo certi che questa scelta farà discutere ma ponetevi queste domande: “ve l’aspettavate un suo rientro all’Inter?” e, soprattutto, “ma questo Joao Mario dov’era nascosto?”. Spalletti ha deciso di estrarlo dal cilindro contro la Lazio e la sua mossa è stata geniale. E’ un giocatore rinato sotto la guida del tecnico di Certaldo, ha subito una trasformazione clamorosa ed impensabile fino a qualche mese fa. Il brutto anatroccolo che è diventato un cigno, una favola a lieto fine per il centrocampista portoghese.

Malcuit (Napoli): non gioca tantissimo ma meriterebbe maggiore spazio. Il terzino francese, proveniente dal Lille, era arrivato a Napoli nell’indifferenza generale. L’unica cosa balzata agli occhi dei tifosi partenopei è stata la sua capigliatura riccia e bionda visibile anche a km di distanza. Col passar del tempo, hanno apprezzato anche il calciatore: un toro scatenato dai piedi vellutati ed efficace anche in fase difensiva grazie al sapiente lavoro di Ancelotti.

View this post on Instagram

🎯 #forzanapolisempre 🤜🏼🤛🏼

A post shared by K.Malcuit (@drosekm) on

Traorè (Empoli): con l’Empoli, non abbiamo ancora finito. Stiamo per accogliere un “millennials” in questa TOP 5: stiamo parlando di Hamed Junior Traorè. Con Andreazzoli, s’è visto a sprazzi mentre Iachini è rimasto folgorato dal talento ivoriano e lo ha subito gettato nella mischia. Ha solo 18 anni ma possiede un’intelligenza tattica fuori dal comune: è capace di ricoprire ogni ruolo sulla mediana con disinvoltura e con la sfrontatezza della sua età. Ne sentirete parlare di questo ragazzo.

Piatek (Genoa): lo abbiamo lasciato per ultimo. Secondo voi, non l’avremmo citato? Anzi Krzysztof Piatek si cita da solo. Ha iniziato la sua prima stagione in Italia rifilando un poker di gol al malcapitato Lecce in Coppa Italia. In molti, lo hanno segnato sul proprio taccuino consapevoli delle potenzialità della punta polacca mentre altri non hanno dato molta importanza a quelle reti. Grosso errore! Da lì, è iniziato tutto e non si è più fermato. Cristiano Ronaldo lo ha appena scavalcato nella classifica marcatori ma il solo pensiero di tener testa ad un fuoriclasse, vincitore di Palloni d’Oro e Champions League, fa capire la grandezza di questo attaccante destinato a fare la differenza in futuro.

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!