Fantacalcio | Birsa risorgerà a Cagliari?

fonte: chievoverona.it

La Befana ha portato al Cagliari Valter Birsa. Al presidente Giulini è bastato un milione di euro per accontentare Maran che avrà a disposizione un giocatore di cui conosce praticamente tutto, pregi e difetti. L’allenatore dei sardi sa come renderlo funzionale al massimo con il trequartista sloveno il quale stravolgerà le abitudini della squadra, partendo dai calci piazzati.

Sta per chiudersi il ciclo Chievo per Birsa, 5 stagioni dove ha realizzato 18 gol e 26 assist in 163 presenze e ora c’è un nuovo capitolo da scrivere dal titolo “Cagliari, l’isola della rinascita?“. Le ultime prestazioni altalenanti hanno preoccupato quei fantallenatori i quali si sono fidati dell’esperto trequartista ma la sua incostanza lo hanno reso un giocatore da mettere in disparte, da svincolare. Con il suo approdo in terra sarda, cambieranno tante cose, al fantacalcio Birsa verrà notato con altri occhi…

Fantacalcio, come comportarsi con Birsa?

Come può mutare il destino di un calciatore al fantacalcio nel giro di poche ore. Quell’elemento indesiderato si sta trasformando in uno utile alla causa e pronto all’uso. Valter Birsa al Cagliari troverà spazio e Maran che lo piazzerà dietro le 2 punte Pavoletti e Joao Pedro.

Non ci sarà il Giaccherini di turno che può ostacolarlo o insidiarlo, l’ormai ex Chievo sarà libero di agire sulla trequarti per aiutare il club dei “4 mori” a raggiungere la salvezza il prima possibile. Non avrà bisogno di un ripasso perché sa come muoversi e cosa vuole l’allenatore dei sardi da lui: assist a quantità, palloni radiocomandati per la testa di Pavoletti e punizioni calciate al bacio.