Samp, Ferrero: “Nessuna trattativa con Vialli, se mi dà 100 milioni vado via”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Intervenuto ai microfoni de La Domenica Ventura, nuovo programma di Rai Due, il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha rilasciato importanti dichiarazioni sul futuro del club blucerchiato: “Il lavoro aiuta sempre perché quando lo fai con amore va bene, a me ha aiutato la forza che avevo dentro di me e anche tutti gli invidiosi, più sono invidiosi più mi rafforzano. Questo è il sesto anno alla Samp”.

CESSIONE DEL CLUB – “Io l’ho chiamata la tarantella, all’alba dei miei 150 anni che ho comprato e venduto cose, se uno vuole una squadra, fa un prezzo, la compra, come ha fatto Commisso. Io non ho chiesto, chi se ne intende dà un valore alla Sampdoria. Quando sono arrivato aveva la primavera che giocava a 80 km, non aveva una casa, non aveva uno stadio, ho inventato la Sampdoria Next Generations, una scuola calcio dove i ragazzini approderanno nella Sampdoria. Il governo è arrivato a quota 100, io non posso fare 99. Quanti me ne offrono? Non lo so”.

VIALLI – “Non ho sentito nessuno. Non c’è una trattativa. Io ho fatto un errore, se Vialli vuole la Sampdoria, venisse qui, dovete finirla di attaccarmi. Se mi danno i soldi del valore della Sampdoria, vado via. Io non me vado, non ho paura di nulla, la Sampdoria è nel mio cuore”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!