Chievo, ritiro Pellissier: l’attaccante annuncia l’addio al calcio in conferenza stampa

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Ritiro di Pellissier anticipato nel corso delle scorse settimane, e ora reso ufficiale dallo stesso attaccante del Chievo in conferenza stampa. il centrvanti, visibilmente commosso, ha colto l’occasione per ringraziare tutto il mondo del Chievo, compagno di viaggio nel corso degli ultimi 19 anni di vita e professionali. Il centravanti clivense ha così ammesso: “Ho maturato questa scelta nonostante la società mi abbia spronato a ripensarci, ma credo che sia giusto dire basta. Giusto dire stop per lasciare spazio ai giovani e a chi può dare tanto per il Chievo. Ringrazio tutti: ringrazio il presidente, tutti gli addetti ai lavori, tutti i tifosi, tutto il mondo del Chievo”.

La conferenza stampa del ritiro Pellissier ha commosso anche tutti i giornalisti in sala. L’attaccante ha aggiunto: “Mi sarebbe piaciuto continuare a giocare in Serie A o Serie B, ma bisogna capire anche quando è saggio dire basta. Io sono una persona che se inizia qualcosa la vuole portare a termine. Per questo sarebbe stato impossibile ripartire con un altro progetto, non avrei potuto portarlo al termine”.

Ritiro Pellissier: “Futuro? Valuterò, altrimenti mi godrò la famiglia”

Pellissier ha fatto riferimento anche al prossimo futuro: “Vedremo, per ora voglio giocare. Mancano ancora tre partire, io voglio giocare davvero, non scherzo (ride, n.d.r). Al presidente l’ho già detto, se resto in società non voglio “rubare” i soldi facendo l’uomo simbolo, li ho già rubati da calciatore (ride, n.d.r). Il presidente sa il mio punto di vista, resteremo sempre grandi amici a prescindere da tutto”. 

Ritiro Pellissier analizzato anche dal presidente Campedelli, il quale ha ammesso: “Ringrazio di cuore Sergio, la persona che incarna più di tutti lo spirito e l’anima del Chievo. Più di tutti, più del presidente stesso. Lo ringrazio perchè ha ingoiato bocconi amari, ma non stiamo qui a ricordarlo. La maglia di Pellissier si ritira perchè per me era stata già ritirata prima dal 2008″. Infine ancora Pellissier: “Per essere bandiera bisogna sentirsi la maglia addosso. Oggi il calcio è diverso, è un lavoro e si cambia squadra piuttosto facilmente

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!