Ritorno in campo nel 2020? Il vice presidente della Fifa ha molti dubbi…

Fonte: WikiCommons

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La ripresa dei campionati è l’argomento che sta tenendo maggiormente banco negli ultimi giorni, con i club che cominciano a programmare la nuova preparazione fisica.

E mentre le Federazioni discutono con le Leghe per trovare una data consona per far ricominciare i tornei, le squadre Nazionali attendono a loro volta di ritornare in campo.

Il rinvio degli Europei e delle amichevoli previste per la primavera, hanno infatti rinviato a data da destinarsi il ritorno in campo delle selezioni delle varie nazioni.

Il vice presidente Fifa, Victor Montagliani, è intervenuta sulla questione, rinviando al 2021 le prime partite tra Nazionali.

“Personalmente penso che potrebbe essere un po’ una sfida far giocare le gare di settembre, non tanto a causa dei problemi di salute in tutto il mondo e dei vari gradi di preparazione, ma impegnarsi anche in viaggi internazionali non appena torniamo potrebbe essere un rischio eccessivo. Penso che il calcio domestico abbia la priorità”.

“Se otteniamo il via libera per giocare, dubito fortemente che la prima partita di calcio verrà disputata con il pubblico. Non riesco proprio a vederlo. Penso che si correrebbe un rischio enorme”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!