Napoli, Ancelotti sbotta: “Sono indignato per gli spogliatoi del San Paolo”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Carlo Ancelotti non le manda a dire, e tramite comunicato ufficiale ha esternato il suo pensiero riguardanti le attuali condizioni degli spogliatoi del Napoli. Il tecnico azzurro non ha utilizzato giri di parole e ha puntato l’indice contro i responsabili: Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole. Io ho accettato la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso”. Uno sfogo totale a pochi giorni dal match casalingo contro la Sampdoria. Ancelotti fa suonare l’allarme anche in vista del match di Champions League contro il Liverpool.

Ancelotti ha poi aggiunto: “In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi! Dove dovremmo cambiarci per giocare contro Sampdoria e Liverpool? Sono indignato per la scorrettezza e l’inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e Commissari disattendere gli impegni presi ? Vedo un disprezzo e un non attaccamento alla squadra della città. Sono costernato”. Secca risposta da parte della direttrice dei lavori, la quale ha colto l’occasione per evidenziare la situazione lavori: “Sono sconcertata e stranita dalla dichiarazione a gamba tesa di Ancelotti, anche perche’ oggi abbiamo avuto la visita negli spogliatoi del vicepresidente del Napoli Edoardo De Laurentiis che ci ha fatto i complimenti davanti alle maestranze per i lavori. Domani iniziamo le grandi pulizie. Venerdi’ mattina come previsto consegniamo lo stadio al Comune di Napoli in condizioni perfette e pienamente funzionali e fruibili”. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!