Napoli, a Insigne la multa più salata: che stangata… ma un calciatore si è salvato!

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La Gazzetta dello Sport, nella giornata odierna ha fatto il punto della situazione in casa Napoli, in relazione ai fatti dell’ammutinamento, eccezion fatta per Malcuit: “Non sarà il solo Allan a dover pagare, la multa del 50 per cento sullo stipendio mensile lordo. Aurelio De Laurentiis ha chiesto la stessa sanzione anche per Lorenzo Insigne che non è stato convocato per Liverpool: dovrà pagare 350mila euro lordi, contro i 200 mila che verranno trattenuti dallo stipendio di Allan. Nel capitano, probabilmente, il club ha riconosciuto il capo della rivolta, colui che ha convinto gli altri, insieme a Allan e Mertens, a marinare il ritiro.

Le lettere, con tanto di ricevuta di ritorno, sono state spedite ieri pomeriggio, dalla sede dello studio di Bologna dell’avvocato Mattia Grassani. Raccomandate con le quali è stata chiesta l’attivazione del Collegio arbitrale per avviare i procedimenti con la richiesta di risarcimento che arriverà fino al 25 per cento dello stipendio mensile lordo per tutti i giocatori, a eccezione di Allan e Insigne per i quali, dicevamo, De Laurentiis chiederà il 50 per cento. Il giudizio del Collegio sarà inappellabile e dovrebbe arrivare entro la fine di febbraio“, caos totale in casa azzurra.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!