Roma, Mourinho è una furia: “Lucas Leiva andava espulso”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

José Mourinho si schiera contro l’arbitro Guida e dalla parte dei suoi ragazzi nonostante sia arrivata la sconfitta in una delle partite più importanti della stagione, soprattutto a livello ambientale. La Roma, infatti, è uscita sconfitta dal derby della Capitale al termine di una gara intensa.

La Lazio ha fatto sua la stracittadina grazie alla maggiore capacità di sfruttare gli episodi. Soprattutto nel primo tempo, con la grande giocata che ha mandato in gol Milinkovic Savic e il contropiede finalizzato da Pedro, per il più classico dei gol dell’ex.

Nella ripresa i giallorossi hanno provato a riprendere la partita per i capelli, ma un altro contropiede da manuale ha consentito a Immobile di servire a Felipe Anderson la palla del 3-1. A nulla è valso il calcio di rigore conquistato da un ottimo Zaniolo e trasformato da Veretout.

Mourinho contro Guida, voleva l’espulsione di Lucas Leiva

Il tecnico portoghese è stato intervistato dai colleghi di DAZN subito dopo il triplice fischio della gara dello Stadio Olimpico. In particolare lo Special One ce l’ha con l’arbitro Guida, reo di non aver mostrato il secondo cartellino giallo a Lucas Leiva.

Queste le parole di Mou: “Il calcio italiano e il VAR non hanno avuto la dimensione per una gara di questo livello. Sul secondo gol, l’arbitro ha sbagliato in campo, il VAR ha sbagliato. Questo è troppo. Il secondo giallo a Lucas Leiva sarebbe stato importante, giocare in 11 contro 10 sarebbe stato importante. Poi due situazioni simili a Pellegrini, a lui rosso e oggi niente. Sono coi miei, siamo stati i più bravi”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!