Da oggi inizia il Montella bis: come giocherà la Fiorentina?

Fonte: Wikimedia Commons

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Se non fossi felice, non sarei qui. Questo Vincenzo Montella alla Fiorentina al suo arrivo quest’oggi per iniziare l’avventura alla guida del club… la seconda della sua carriera. Atteso in giornata negli uffici della squadra gigliata per firmare il contratto che lo legherà ai colori viola fino al termine di questa stagione e probabilmente per la prossima. Si tratta di un ritorno per l’aeroplanino che ha già allenato la Viola tra il 2012 e il 2015 con buoni risultati, in Italia e in Europa, anche se l’addio era stato piuttosto burrascoso con dichiarazioni al veleno.

Tutto dimenticato, ora il club dei Della Valle punta a tornare a giocare le coppe europee e sarà guidata nuovamente dall’aeroplanino: Montella alla Fiorentina. L’ex allenatore di Milan e Siviglia è arrivato accompagnato dal fratello e dal suo procuratore Alessandro Lucci: nel pomeriggio dovrebbe dirigere il primo allenamento al centro sportivo ‘Davide Astori’ al posto di Stefano Pioli che si è dimesso ieri in contrasto con la proprietà e la società. Il primo obiettivo per l’ex giocatore della Roma è portare la squadra in finale di Coppa Italia.

Ma che cosa ritrova Montella col suo ritorno a Firenze? Sicuramente un gruppo demotivato e scosso dalla decisione di Pioli di lasciare, e ci sarà da lavorare molto soprattutto dal punto di vista psicologico. Montella alla Fiorentina eredita una squadra costruita per giocare con il 4-3-3. Il che potrebbe considerarsi come un bene. Infatti l’impostazione della Viola non dovrebbe cambiare molto rispetto alla gestione precedente, anche perchè all’allenetore piace questo tipo di modulo. Muriel rappresenta il prototipo ideale di numero 9 “montelliano”, perché non dà punti di riferimento agli avversari. E questo potrebbe essere un punto a suo favore per sfruttare al meglio anche le caratteristiche di Simeone. E poi bisogna tener presente Chiesa, che vedendo la passata gestione di Montella, potrebbe rappresentare la versione di Momo Salah.

PROBABILE FORMAZIONE FIORENTINA (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Muriel.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!