Come cambia il Milan senza Ibrahimovic: i numeri sono impietosi!

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il Milan stagione 2019-2020 si può certamente dividere in due momenti ben distinti: esiste infatti un Milan pre-Zlatan Ibrahimovic e un Milan post-Zlatan Ibrahimovic.

Due squadre completamente diverse, come dimostrano anche i dati dei rossoneri precedenti all’arrivo dello svedese.

E ora che la squadra di Pioli sarà costretta a fare a meno di Ibra per un po’, cosa succederà? Proviamo a capirlo insieme, analizzando i numeri del Milan con e senza Ibrahimovic.

Come cambia il Milan senza Ibrahimovic: l’analisi

www.imagephotoagency.it

Escludendo la gara d’esordio contro la Sampdoria, nella quale Ibra ha giocato soltanto un ultimo spezzone di gara, il Milan con in campo lo svedese ha ottenuto 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte, per una media di 1.85 punti a gara.

Un rendimento nettamente superiore rispetto alle precedenti di 17 gare, nelle quali la squadra allenata prima da Giampaolo e poi da Pioli ha ottenuto soltanto 6 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte, per una media di 1.23 punti a gara.

Analizzando anche il rendimento dei compagni d’attacco di Ibrahimovic, si trova un evidente giovamento dalla presenza dello svedese sul terreno di gioco: nelle 7 partite disputate da Ibra, la squadra ha infatti segnato complessivamente 11 reti (3 gol e 1 assist realizzati dallo stesso Ibrahimovic).

11 gol in 7 partite sono nettamente meglio rispetto agli appena 17 gol realizzati nelle precedenti di 18 partite (con una media di meno di una rete a partita).

Leao e Rebic: i numeri dei due attaccanti con Ibrahimovic

www.imagephotoagency.it

Scendendo ancora più nel dettaglio, la crescita più evidente dall’arrivo di Ibrahimovic la hanno avuta i compagni d’attacco Rafael Leao e Ante Rebic.

Se i numeri dell’attaccante portoghese non sono migliorati vertiginosamente, visto il gol realizzato nelle 6 partite disputate al fianco di Ibra che va ad aggiungersi al solo gol realizzato nelle precedenti 16 giornate, lo stesso non si può dire per Ante Rebic.

I numeri dell’attaccante croato hanno avuto una crescita incredibile, portando nelle casse del Milan 6 reti nel corso delle 7 partite giocate al fianco di Zlatan Ibrahimovic, a fronte degli 0 gol realizzati nelle precedenti 8 gare disputate prima dell’arrivo dello svedese.

Insomma, un miglioramento evidente sia dal punto di vista dei risultati di squadra che sul piano individuale: un fattore al quale il Milan sarà costretto adesso a rinunciare per diverso tempo.

Come cambia il Milan senza Ibrahimovic? La risposta è nelle mani e nella testa di Stefano Pioli: certo i numeri non sono dalla sua parte…

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!