Milan, la stoccata di Giroud all’Inter accende già il derby: c’è la rivelazione per il fantacalcio

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Olivier Giroud si è presentato ai nuovi tifosi rossoneri in vista della prossima stagione. Occhio alle sue rivelazioni in chiave fantacalcio e sul possibile ruolo in campo: “Sono orgoglioso di essere qui e voglio lasciare il segno anche in questo club. Ho vinto tanto e voglio fare lo stesso in rossonero”.

IL RUOLO DI GIROUD, COSA FARE AL FANTACALCIO – L’attaccante francese ha rivelato: “Il mio ruolo? Io non sono l’allenatore e non so dire molto da un punto di vista tecnico o tattico su me e Ibra. Ma ripeto che non vedo l’ora di allenarmi con Zlatan. Posso adattarmi a tutte le situazioni e non è impossibile vederci giocare insieme secondo me.

Potremmo avere un’ottima intesa con le nostre caratteristiche complementari. Ibra ultimamente agisce più da play in attacco e potremmo divertirci a giocare insieme. Ma non è questa la questione più importante. Non si parla di Ibra o Giroud, ma di una squadra con tanti buoni giocatori. Vogliamo dare il massimo per questa squadra. Più opzioni abbiamo, meglio è”.

LA STOCCATA ALL’INTER: “Potevo andare all’Inter? Sono cristiano e credo nel destino. Dio ha voluto che fossi qui al Milan e non all’Inter…”

MODULO E RUOLO – “Non mi considero un’alternativa a nessuno. Sono qui per dare il mio contributo e Sarà Pioli a decidere chi giocherà. Quando arrivo in un club io lavoro con umiltà per giocare più gare possibili. Il Milan crede nelle mie qualità e Maldini mi ha dato fiducia e portato qui per questo. Non sono preoccupato del mio caso. Penso a dare il meglio per raggiungere i traguardi. Voglio farmi trovare pronto quando servirà”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!