Milan, Maldini spiazza tutti: “Sono il giocatore più perdente della storia”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Paolo Maldini, intervenuto in diretta instagram con Bobo Vieri, ha colto l’occasione per evidenziare il suo punto di vista sull’attuale situazione del campionato italiano e ha ricordato alcuni aneddoti passati sia con la maglia del Milan, sia con quella della Nazionale.

L’ex capitano rossonero ha ammesso: “Finire il campionato?Nel caso non si finisse manderebbe nei casini molti club. In questo momento ovviamente bisogna mettere delle priorità che è la salute, ma se ci saranno le condizioni per iniziare che provino. La federazione ha dato un’indicazione, ovvero di provare a finire”.

Maldini ha poi aggiunto: “Se il governo darà l’ok, la federazione insieme alla Lega organizzerebbe un calendario compresso. Ricominciare a luglio sarebbe complicato perché i contratti finiscono il 30 giugno. L’idea della Uefa è quella di finire i campionati nei primi di agosto. Se non si forza la situazione non si riparte più e il danno economico sarà enorme”.

Maldini: “Ho vinto tanto, ma ho perso anche tanto”

L’attuale dirigente rossonero ha sottolineato le sue grandi vittorie, ma poi ha sorpreso tutti con un’affermazione a sorpresa: “Io ho vinto tanto, è vero, ma forse sono il giocatore più perdente della storia. Ho perso 3 finali di Champions, 3 finali di Coppa Intercontinentale, una finale di Coppa del Mondo, una finale dell’Europeo, qualche semifinale”.

Infine un cenno alla sua straordinaria carriera in rossonero: Sono milanese, milanista e mio padre è stato il primo capitano ad alzare la Coppa Campioni con un club italiano. I momenti difficili ci sono stati, ma per andare via da quel Milan servivano due cose: la volontà di provare una nuova esperienza e la situazione della squadra”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!