Sassuolo, alla scoperta di Matheus Henrique: l’erede di Arthur

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Matheus Henrique al SassuoloChi è Matheus Henrique, il nuovo centrocampista del Sassuolo? Matheus Henrique è nato il 19 dicembre del 1997 a Parada de Taipas, una favelas situata a nord di San Paolo, in Brasile. Inizia a giocare a pallone all’età di sette anni e da sempre il suo idolo è stato Andres Iniesta. “Respirava il calcio – racconta di lui il papà – e abbiamo fatto uno sforzo per fornirgli tutto il necessario. Anche perché, seguendo questa squadra, avrebbe avuto meno possibilità di altri di perdersi nella criminalità e nella droga”.

Il talento a Matheus non è mai mancato, un talento cristallino che però nel suo percorso verso il professionismo non sempre è bastato. Grazie alla voglia, alla determinazione e alla forza di volontà è riuscito ad ottenere il primo provino con la squadra della scuola che gli ha permesso poi di vestire la maglia del Nacional di San Paolo, il suo primissimo club professionistico. Il Nacional, viste le sue evidenti qualità, lo ha aggregato prima alla sua squadra Under 15 e poi lo ha ceduto al Fluminense.

Dopo una breve esperienza con il club di Rio de Janeiro, nel 2013 passa al Gremio che lo aggrega al settore giovanile facendolo giocare come terzino. Non è quello però il ruolo di Henrique che ha le spiccate qualità di un centrocampista offensivo. A fine anno il club decide di non riscattarlo, ritrovandosi così senza squadra ed ecco che, nel punto più basso della sua carriera, arriva il Sao Caetao che decide di puntare su di lui: quattro anni che sanno di pura rinascita.

LEGGI ANCHE: Locatelli-Juventus, la questione si complica: il Sassuolo fissa la scadenza

Matheus Henrique al Sassuolo: l’edere di Arthur sbarca in Serie A

Tra i tanti connazionali che Matheus Henrique trovare in Italia c’è Arthur, il centrocampista preso dalla Juventus dal Barcellona ma che non ha vissuto un’entusiasmante stagione sotto la guida di Andrea Pirlo. Proprio con Arthur, ai tempi del Gremio, Matheus è stato un suo compagno di squadra. “Mi identifico molto in lui. Siamo entrambi molto tecnici, occupiamo la stessa posizione e abbiamo molte caratteristiche in comune”.

Insieme hanno anche vestito la maglia della Nazionale brasiliano e, nell’unica presenza di Henrique con la maglia verdeoro (10 ottobre 2019), Henrique entrò proprio al posto di Arthur nel match contro il Senegal. “Quando è arrivata la convocazione in Nazionale pensavo fosse l’Under 23”. Si sa, la chiamata nella Nazionale maggiore è sempre un sogno per ogni giocatore e così lo è stato anche per il neo centrocampista del Sassuolo.

Matheus Henrique al Sassuolo: la benedizione del ct del Brasile

Matheus Henrique è arrivato a vestire la maglia del Brasile nel 2019 ma non per caso: infatti, in quell’anno fu nominato come “migliore rivelazione” del campionato con la maglia del Gremio. Ecco dunque che pochi mesi dopo il ct Tite ha deciso di convocarlo. “Ha elevate qualità di passaggio, mi piace molto ed è un ragazzo che si allena sempre al massimo. Questo è un passo verso l’eccellenza”. Ora, dopo le parole di elogio del ct del Brasile, lo attende la Serie A dove sicuramente cercherà di stupire già dal suo primo anno.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!