La lezione di calcio e sport di Luis Enrique dopo Italia-Spagna ammutolisce tutti

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Sport, rispetto e complimenti nei confronti degli avversari: altra lezione di calcio e sport di Luis Enrique al termine della semifinale di Euro 2020 tra Italia-Spagna. Il tecnico delle furie rosse, intervistato nel post gara, ha colto l’occasione per fare i complimenti agli azzurri e celebrare il gioco del calcio.

E’ stata una partita di altissimi livello, sono felice, mi sono divertito, non ho rimpianti ed è stato uno spettacolo per tutti i tifosi. Avevo visto Chiellini e Bonucci contro Lukaku e ho preferito togliere la punta centrale (Morata) per non dare riferimenti e giocare con un centrocampista in più”.

Il ct della Spagna ha poi aggiunto: “Voglio fare i complimenti all’Italia, tiferò per loro in finale sperando che possano vincere questo Europeo”. Una lezione di eleganza, sport e professionalità. Luis Enrique non è nuovo nel riconoscere i meriti degli avversari e accettare serenamente la sconfitta.

Come evidenziato anche da Mancini, la Spagna è stata superiore nella qualità e mole di gioco: possesso palla esaltante, verticalizzazioni, abilità nell’attaccare gli spazi e qualità dei singoli sopra la media. Nel 2012 vinse la qualità smisurato degli spagnoli, in questa semifinale ha trionfato l’unità di intenti, la capacità di saper soffrire e di saper restare compatti anche durante le difficoltà. In finale ci va l’Italia, ma ancora una volta giù il cappello per Luis Enrique.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!