Fernando Llorente, scheda Fantacalcio: i consigli per l’asta

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Llorente al fantacalcio è un ritorno a tutti gli effetti. L’attaccante ex Tottenham torna in Italia e in Serie A dopo le due stagioni alla Juventus dal 2013 al 2015. Un ritorno gradito ai fantallenatori perché il “Re Leone” Llorente nelle due stagioni alla Juventus era stato un importante risorsa al fantacalcio. Importante soprattutto nelle prima stagione in bianconero dove fu protagonista con 16 gol di cui ben 7 di testa. Un giocatore dotato di una discreta qualità tecnica che gli permette, nonostante l’altezza, di riuscire a muoversi anche in spazi brevi, ma la sua dote più importante è sicuramente il colpo di testa che lo ha reso celebre e utile a molte squadre nel corso della sua carriera.

Llorente al Fantacalcio, la carriera

Llorente è cresciuto calcisticamente nell’Athletic Bilbao squadra della città dove è cresciuto e dove si è trasferito all’età di 10 anni. Qui ha legato gran parte della sua carriera. Ha esordito con la maglia rojiblanca nel 2004 ed è rimasto nel club fino al 2013, anno del trasferimento in Serie A alla Juventus. Con la maglia dell’Atheltic ha collezionato 327 presenze, 111 gol e 36 assist. La sua esplosione è arrivata proprio nel club basco dove grazie alle sue prestazioni è riuscito anche ad ottenere la convocazione in nazionale per i Mondiali del 2010 e all’Europeo del 2012, entrambi vinti dalla Spagna. Arrivato nella Juventus nel 2013, dopo un po’ di difficoltà iniziale è riuscito a ritagliarsi il suo spazio chiudendo la stagione con 16 gol. La stagione successiva però, complice l’esplosione di Morata, non è riuscito a ripetersi diventando una seconda scelta per Allegri. Dopo l’esperienza in bianconero è tornato in Spagna al Siviglia dove non ha inciso chiudendo dopo un anno la sua esperienza con 36 presenze e 7 gol. Si rilancia allo Swansea in Premier League dove nella stagione 2016/17 chiude la stagione con 33 presenze e 15 gol. Nelle ultime due stagioni al Tottenham ha giocato poco, ma è sempre stato determinante quando chiamato in causa. Ora Llorente al fantacalcio è tornato e si spera possa ripercorrere la sua prima stagione in Serie A.

I consigli per l’asta

Ripercorrere la sua prima stagione in Serie A è una speranza un po’ lontana e questo lo rende poco appetibile al fantacalcio. Il nuovo attaccante del Napoli infatti non parte per essere titolare, ma è molto dietro nelle gerarchie della squadra essendo dietro a Milik, Mertens e Insigne. Il suo valore è fuori discussione, ma a 34 anni è difficile possa regalare grandi soddisfazioni al fantacalcio. Probabilmente giocherà spezzoni di partite o solo in alcune gare in cui i titolari non saranno disponibili. Difficile possa puntare alla doppia cifra. Sicuramente quest’anno Llorente al Fantacalcio è una seconda scelta per chi punta a vincere.

Valore giocatore

** (2 stelle)

Quotazione al fantacalcio

15

Ruolo al fantacalcio

Attaccante

Consiglio di spesa

1/2 crediti

Indice di titolarità

Sporadico

Legenda

  • Indice di titolaritàTitolare, sostituto del titolare, sporadico, scommessa, panchinaro
  • Valore giocatore1 stella – acquisto non determinante, 2 stelle – acquisto poco determinante, 3 stelle – acquisto normale, 4 stelle – acquisto determinante, 5 stelle – acquisto fondamentale
  • Quotazione al fantacalcioil valore si basa su un’ipotetica asta con 500 crediti

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!