Calendario Serie A 2019/20: le dichiarazioni di presidenti e dirigenti

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Iniziano ad arrivare i primi ospiti presso la sede di Sky dove si terrà il sorteggio del calendario della Serie A 2019/2020Di seguito sono riportate le dichiarazioni dei dirigenti e presidenti presenti.

Juventus, NEDVED – “Siamo contenti di Sarri, è un lavoro diverso rispetto a quello di Allegri. De Ligt è una scelta per il presente ma anche per il futuro. Siamo felici che ci abbia scelti e che abbiamo battuto la concorrenza di altre grandi che lo volevano. Tutti si stanno rinforzando molto. Sarà una Serie A combattuta più degli altri anni, in Europa moltissime squadre ci faranno concorrenza e sarà dura vincere, ma ci proveremo”.

Torino, CAIRO – “Ci speravo che la prima in Europa league andasse bene. E’ stato tutto un po’ fatto velocemente, ma abbiamo gestito tutti molto bene il momento di cambiamento. Con il Debrecen abbiamo fatto benissimo. Abbiamo fatto una bella gara ma dobbiamo ripeterci al ritorno pernsando di essere sullo 0-0. Mercato? Abbiamo optato ad una campagna acquisti da 11 “no”. Non voglio afre i singoli nomi, ma abbiamo rifiutato tante offerte, ma abbiamo confermato la rosa. Mazzarri sa gestire tutti bene e per lui era importantissimo una riconferma così importante perché per il suo modo di giocare lo richede. Verdi? Non voglio parlare di chi non è del Toro. Noi abbiamo l’obiettivo di prendere un attaccante destro che giochi a sinistra, non c’è solo lui. Speriamo di riuscire a dare a Mazzarri un giocatore prima possibile. Manca qualcosa in attacco, ma va fatto con attenzione aspettando il momento giusto. Abbiamo detto tanti no in questo mercato”.

Sampdoria, FERRERO: “Che campionato mi aspetto? Credo di essere stato molto fortunato ad aver scelto un allenatore come Di Francesco, è una ventata di rinnovamento. Mi dispiace per Marco Giampaolo ma gli allenatori sono come le mogli, si cambiano…L’obiettivo? Fare un punto più di Cairo, visto che il Torino ci arriva sempre davanti. Voglio fare 57-58 punti”.

Fiorentina, BARONE: “Per il mercato bisogna parlare con Pradè. Stiamo lavorando su dei nomi importanti. Da qui a fine mercato la Fiorentina farà delle scelte importanti. Chiesa? Federico ha un contratto con la Fiorentina è felice di essere qui. si sta preparando per la stagione”.

Lazio, LOTITO: “Milinkovic non l’ho messo in vendita, lui sta bene da noi. Poi se arriveranno offerte le valuteremo, attendiamo le risposte dal mercato ma cercando sempre di tutelare gli interessi del ragazzo e i nostri”.

Inter, MAROTTA: “Antonio Conte ha portato entusiasmo, passione e cultura del lavoro. Poi è chiaro che l’Inter ha un blasone forte, quindi questo abbinamento ci porterà lontano. I nuovi acquisti? Credo che quello che abbia detto il tecnico sia da condividere, è giusto che gli allenatori chiedano di lavorare in modo approfondito e quindi con la rosa più completa possibile. Con Conte siamo all’anno zero, ci sono situazioni che vanno definite ma siamo convinti di creare una rosa all’altezza. Siamo fiduciosi perchè allestiremo una rosa competitiva il prima possibile. Icardi? L’effetto mediatico condiziona le scelte della società”.

Roma, FIENGA: “Siamo contenti, stiamo comprando giocatori che ci servono. Siamo soddisfatti dell’allenatore e si saprà preparare al derby al meglio. Crediamo in ciò che stiamo facendo e c’è ottimismo. Fonseca? Lo conoscerete durante l’anno, è preparatissimo e intelligente, ma sa quello che vuole. Vediamo come lavora e siamo impressionati da quello che fa. De Rossi? Gli auguro di divertirsi e fare quello che vuole. Ci siamo confrontati, ha preso questa scelta e gli facciamo un grande in bocca al lupo”.

Milan, SCARONI: “Giampaolo? Mi ha colpito il suo metodo, il suo ottimismo. Messaggio ai tifosi? L’esclusione dalla Coppa ci ha fatto male, ma ci ha tolto di dosso il FPP. Abbiamo un team competente composto da Gazidis, Boban e Maldini che si muove in sintonia sul mercato e farà delle ottime operazioni”.

Sassuolo, CARNEVALI – “Finalmente riprendiamo, ripartiamo da De Zerbi. Settimo anno in A, e lui continuerà il progetto della famiglia Squinzi, cercando di migliorare quello che abbiamo fatto lo scorso anno. Il Sassuolo ha inaugurato il centro sportivo di altissima qualità, noi guardiamo il futuro che porterà grandi risultati”.

Genoa, ZARBANO – “Abbiamo scelto Andreazzoli perchè è un maestro di calcio”.

Spal, MATTIOLI – “La nostra è una grande famiglia, siamo un grande gruppo. Dobbiamo affrontare questo campionato che sarà difficilissimo. Il gruppo dei giocatori più o meno è lo stesso insieme al mister, l’obiettivo è la salvezza”.

Verona, SETTI – “Juric fa tanto e punta molto sull’agonismo e sulla corsa. Ci vuole tanta cattiveria, sperando che arrivi il prima possibile l’obiettivo”.

Udinese, Avv. CAMPOCCIA – “Intanto chiediamo di avere più fortuna in merito agli infortuni. Con Tudor abbiamo entusiasmo, la proprietà crede in lui e festeggiamo il 25esimo anno consecutivo in A. Abbiamo una squadra che può far bene in questo campionato”.

Parma, PIZZAROTTI – “Calendario? E’ difficile, è il campionato più tosto in Europa. L’inizio non è molto fortunato, ma l’obiettivo è la salvezza”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!