Conferenza stampa Balotelli: “Non ho alcuna paura di fallire. Il perchè del Brescia e gli obiettivi!”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Tutto pronto per la conferenza stampa di Balotelli. L’attaccante ex Nizza e Marsiglia si presenterà dinanzi alla stampa e ai suoi nuovi tifosi, rispondendo alle domande dei giornalisti e spiegherà i motivi della sua scelta. Prime parole da nuovo giocatore del Brescia e tanta voglia di iniziare la sua nuova avventura agli ordini di Corini. Balotelli potrebbe rivelare anche qualche retroscena del suo sì alle rondinelle, e magari qualche promessa in ottica fantacalcio.

Conferenza stampa Balotelli è entrata nel vivo intorno le 17:15. Grande attesa anche per il potenziale schieramento tattico. Bisognerà capire se Balotelli farà coppia con Donnarumma e quale posizione preferirebbe di più. Si aspetta anche di sapere il numero di maglia per la prossima stagione: c’è stata tanta indecisione, ma alla fine ha prevalso il 45, tanto è vero che è presente la casacca in bella mostra indossata da un manichino.

Brescia, conferenza stampa Balotelli

PARLA IL PRESIDENTE CELLINO – Un’emozione unica aver portato Mario a Brescia. Dobbiamo ringraziare lui e il suo agente. Trattativa? C’eravamo già incontrati con il presidente, è nata questa scelta dopo aver parlato anche con Mino. Non è stato così difficile scegliere il Brescia. Il nostro fine è quello di giocare bene e non vorrei che Mario si sentisse troppo sotto pressione per una scelta del genere. La squadra dovrà dare una mano a Balotelli, deve sentirsi a casa. Se è venuto qui cercava quello”.

Prime risposte di Super Mario ai giornalisti: “L’obiettivo è quello di far crescere questa squadra, grazie al contributo che potrò dare alla squadra. Penso che abbiate più paura voi che io”.

SCELTA – “Ho scelto Brescia perché quando è arrivata la loro offerta non ho pensato ad altro. Qui posso avere tutto, perché è la squadra della mia città. Obiettivo Euro 2020?”Assolutamente si. Mia madre? Quando le ho detto che sarei potuto venire a Brescia si è messa subito a piangere. È stata contentissima”.

RAZZISMO – “Mi auguro con tutto il cuore di trovare un campionato diverso, che non succedano episodi di razzismo come accaduto anni fa”.

MATURAZIONE – “All’estero ho passato più anni che in Italia, a livello calcistico sono cresciuto lì. Mia madre piangeva quando ha saputo che tornavo a Brescia, era contentissima di questa mia decisione. Mio padre sognava di vedermi giocare qui a casa sua”.

DERBY – “Il derby è importante, ma per me tutte le partite lo saranno allo stesso modo”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!