Lione, Aulas: “Stop Ligue1? Ci siamo impiccati da soli. Ora come facciamo con la Juve?”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il governo francese ha bloccato gli eventi sportivi per i prossimi mesi e la Ligue 1 è stata dichiarata conclusa per la stagione 2019/20 a causa delle problematiche correnti.

Una decisione che ha sollevato diverse polemiche, come quella del Lione, tra le società più danneggiata dalla misura.

La squadra del presidente Aulas infatti stava rimontando in campionato, dopo una prima parte di campionato deludente, e si era anche portata in vantaggio nel doppio scontro di Champions League con la Juventus.

La classifica finale, dunque, esclude il club dalla prossima Champions: un problema che potrebbe ripercuotersi anche sull’edizione corrente della competizione.

“Questo stop costa troppo ai club e alla lega, ci stiamo impiccando da soli” ha detto proprio il presidente del Lione, Jean-Michel Aulas, in un’intervista rilasciata a L’Equipe.

“Sono d’accordo con il presidente della federcalcio, bisogna finire il campionato. L’errore è stato innanzitutto politico: perché dire già da ora che sarà impossibile giocare prima di agosto? Non sappiamo se gli altri paesi avranno la stessa idea. 

Chiedo che queste decisioni vengano rimesse in discussione in occasione dell’imminente assemblea generale o per quella del 23 maggio.

Bisogna essere ragionevoli e consultarsi con l’UEFA. Anche perché come faranno a giocare PSG e Lione alla fine di luglio, in occasione della finale di Coppa e di Champions League?”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!