Lazio, Inzaghi sfida la Juve: “Campionato? Cambierà tutto, ecco perchè”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Simone Inzaghi, intervistato sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport”, ha colto l’occasione per ricordare lo storico scudetto della Lazio conquistato nel pomeriggio di un Perugia-Juventus piuttosto discusso e ricco di polemiche.

L’attuale allenatore della Lazio ha voluto ricordare quei momenti: “Sì, fu proprio così, una storia unica e incredibile. Sembrava un’impresa impossibile, invece…accadde e fu ancora più bello vincerlo così, al termine di una giornata infinita, con noi che eravamo nello spogliatoio in attesa del risultato di Perugia e la gente che era rimasta sugli spalti. All’inizio ci speravamo, senza però farci troppe illusioni”.

Scudetto d’allenatore? Simone Inzaghi ci crede e sfida la Juve: Sarebbe qualcosa di meraviglioso, il punto più alto di un cammino iniziato quattro anni fa e che già ci ha portato a toglierci molte soddisfazioni. Sarei orgoglioso di portare questa squadra al vertice, ma già il solo lottare per certi traguardi è una cosa straordinaria”.

Lazio, Inzaghi: “Cercheremo di farci trovare pronti”

Il tecnico biancoceleste, intervenuto sulle pagine de “Il Corriere dello Sport“, ha sottolineato il suo punto di vista sulla ripresa del campionato: “Scudetto da allenatore se si riparte? Quando si è fermato il campionato stavamo molto bene. Quando ripartirà, cercheremo di farci trovare pronti. E’ difficile ripartire, come fare un altro ritiro. E poi giocheremo una volta ogni tre giorni.

Se il campionato non si fosse fermato, avremmo giocato una partita a settimana. Cambierà tutto. Sappiamo cosa dovremo affrontare e cercheremo di farci trovare pronti”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!