Juventus, Sarri: “A volte resto perplesso. Non abbiamo continuità fisica e mentale”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Maurizio Sarri, intervistato nel posto gara di Sassuolo-Juventus, ha colto l’occasione per evidenziare il suo punto di vista dopo il deludente pareggio per 3-3 contro i neroverdi.

9 gol subiti in tre partite e chiaro campanello d’allarme in vista del rush finale di campionato: “Un allenatore pretende continuità ma in questo momento non ce l’abbiamo fisicamente e mentalmente. Succede a quasi tutte le squadre ed è difficile capire perché. All’interno delle partite momenti alterniamo buonissimi momenti e altri di passività, ma stiamo giocando contro squadre in grande condizione come Atalanta e Sassuolo, che può diventare l’Atalanta del futuro”.

Sarri ha poi aggiunto: “Se li lasci palleggiare sono pericolosissimi, passavano troppe palle e i centrocampisti non davano copertura. A tratti diamo la sensazione di avere grande potenziale, a tratti invece ti lascia perplesso come gli avversari arrivino con facilità nella nostra area. Dobbiamo diventare più equilibrati senza perdere le nostre qualità”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!