Juventus, perchè Allegri non convoca e non fa giocare Soulè: la rivelazione

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Soulè, nuovo talento della Juventus, e fresco di convocazione con la Nazionale argentina, è uno dei misteri più strani di questo inizio di campionato. Numeri da grande campione, classe cristallina, abilità nell’uno contro uno e un sinistro educato, ma tagliente allo stesso tempo. Perchè Allegri non lo convoca in prima squadra, mentre il tecnico dell’Argentina lo ha già convocato in Nazionale?

La spiegazione è arrivata direttamente da Allegri in conferenza stampa nelle scorse settimane. Secondo il tecnico bianconero, un ragazzo giovane, prima di arrivare nella prima squadra della Juventus, ha bisogno di fare la gavetta e procedere step dopo step. Prima la Serie C, poi la Serie B e infine la Serie A.

Allegri ha spiegato che tantissimi giovani vengono ceduto in prestito in Serie A a squadre di medio-bassa classifica, ma poi rischiano di trascorrere la loro stagione in panchina perchè non giocano. Questo aspetto potrebbe essere nocivo per la crescita e lo sviluppo di un ragazzo, il quale, secondo il tecnico bianconero, dovrebbe avere la possibilità di formarsi anche caratterialmente prima di affrontare palcoscenici importanti.

Perchè Allegri non convoca e non fa giocare Soulè nella Juventus? La contraddizione della Nazionale argentina

Quello di Allegri potrebbe rappresentare un discorso di crescita tramite un percorso graduale e senza particolari pressioni. Non è chiaro, però, come Soulè (0 minuti in Serie A) sia stato convocato dall’Argentina per i prossimi impegni. Chi tra Allegri e Scaloni sta sbagliando nella gestione di Soulè?

Perchè è chiaro che la decisione e la gestione di uno, sia l’esatto opposto dell’altro. Soulè, dal canto suo, continuerà il suo percorso di crescita nella Juventus Under 23 prima di capire e valutare nuove importanti novità già in vista del mercato di gennaio o in vista della prossima estate.

Allegri cambierà idea sul giovane talento argentino? Il tecnico bianconero convocherà Soulè in qualche partita di campionato? Cresce l’attesa per capire quale sarà la gestione dell’attaccante classe 2003, il quale ha già fatto innamorare Scaloni e proverà a ribaltare e stravolgere anche le idee del tecnico della Juventus.

Soulè, due ipotesi per gennaio: la Juventus potrebbe cederlo in prestito

Soulè potrebbe lasciare subito l’Under 23 della Juventus a gennaio. Possibile cessione in prestito in una squadra di bassa classifica. La Juventus aprirà al trasferimento dell’attaccante argentino solo se, come spiegato e ribadito da Allegri, il giocatore avrà la possibilità e opportunità di giocare titolare nel suo nuovo club prima di far ritorno alla Juventus da protagonista.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!