Juventus, De Ligt e la rivelazione sulla sua carriera: “Non voglio fare il difensore”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Matthijs De Ligt ha svelato un retroscena molto interessante sulla sua carriera. Il difensore della Juventus ha raccontato in un’intervista a Champions Journal un curioso retroscena sulla sua carriera che lo ha visto crescere diventando velocemente uno dei giovani difensori più promettenti d’Europa.

Perché il De Ligt che conosciamo oggi, in realtà, agli inizi aveva un altro ruolo in campo e stando alle sue parole non era nemmeno così male: “Fino a 15 anni ero un centrocampista offensivo. Ho giocato molto in quel ruolo, ho segnato diversi goal, fatto assist, poi all’improvviso mi hanno detto che per la mia carriera sarebbe stato meglio arretrare il mio gioco“.

Il nuovo ruolo inizialmente non lo convinceva, ma è stato un bene per l’olandese. De Ligt da difensore centrale sarebbe poi diventato uno dei più forti nel panorama mondiale: “All’inizio pensavo ‘Non mi piace essere un difensore’, ma ora mi sto rendendo conto che il modo in cui sono cresciuto come centrocampista mi sta aiutando.

Sono davvero felice dello sviluppo che ha avuto la mia carriera“. Conclude De Ligt che in chiusura di intervista ha ammesso che per la sua crescita poter giocare al fianco di giocatori come Van Dijk, in nazionale, e Bonucci e Chiellini alla Juventus.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!