#W8nderful | Che la festa abbia inizio: la Juventus è campione d’Italia

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

E’ qui la festa? La Juventus è campione d’Italia. Nuovo trionfo in campionato per gli uomini di Allegri, dominio inaugurato ad agosto sul campo del Chievo all’ultimo minuto, fino alla sfida vinta contro la Fiorentina con 5 turni d’anticipo. Nel primo posticipo della 33a giornata di Serie A, la Vecchia Signora batte 2-1 in rimonta i viola e conquista il 35° scudetto della sua storia, l’ottavo consecutivo. I bianconeri arrivano al traguardo, con fatica e con orgoglio: quinto dell’era Allegri, dopo una gara in cui i fantasmi del sogno Champions League aleggiavano come ombre in mezzo al campo. C’era grande attesa per l’hashtag scelto dal club per la vittoria dell’ennesimo titolo, ma alla fine è arrivato, come un fulmine al ciel sereno sul tabellone dello Stadium al 90′: W8NDERFUL.

Scrivere che la Juventus è campione d’Italia per l’ottava volta di fila è diventato un film già visto e rivisto. Un deja-vu: come fa una cosa “difficile a credersi” ad essere allo stesso modo anche “certa, facilmente prevedibile e ripetibile“? La Juventus ha il merito e non la colpa. Se mancano i rivali, per rendere l’idea concreta dell’impresa, bisogna affidarsi ai numeri e alle statistiche. Per esempio, nessuno mai aveva chiuso il girone d’andata con 53 punti. Ma partiamo dall’inizio: “C’era una volta Antonio Conte a guidare una Signora che, dopo Calciopoli, tornava a conquistare il titolo, dopo due settimi posti di fila. Ieri Vucinic, Matri, Quagliarella… oggi Cristiano Ronaldo, Dybala e Mandzukic. Che evoluzione!”.

Dal 2012 sono passati 3 signori capitani (Del Piero, Buffon, Chiellini), uno stadio nuovo, due allenatori e tantissimi campioni, da Pirlo a Marchisio, passando per Pogba e Vidal. Ci sono stati anche momenti bui, soprattutto le due finali di Champions perse contro Barcellona e Real Madrid con i classici sfottò di mezza Italia… dopo la consueta eliminazione dalla massima competizione europea. Ma ancora una volta, a vincere l’oscar per il miglior attore protagonista nello Stivale, è sempre lei e il titolo del film, da 8 anni non cambia: Juventus campione d’Italia.

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!