Juventus, Bernardeschi: “Sono a casa e sto bene. Il mio idolo del passato? Ce ne sono tre!”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Intervista Bernardeschi: il centrocampista bianconero è intervenuto sui canali social della Juventus, in un’intervista nella quale si è confessato, raccontando il proprio momento e alcuni episodi del passato.

Dall’emergenza Coronavirus che sta colpendo tutto il mondo, agli allenamenti che sta svolgendo in questi giorni, per arrivare infine ad alcuni personaggi del passato con i quali gli sarebbe piaciuto condividere il terreno di gioco.

Questi i punti principali emersi durante l’intervista di Bernardeschi.

Sto molto bene, anche se come tutti soffro per questa situazione che ci ha portato lontani da quello che facevamo ogni giorno. Ma stare a casa è giusto, bisogna farlo e cerchiamo di goderci questi momenti con le nostre famiglie”.

“Un po’ di allenamento fa bene, ti aiuta a non pensare e fa bene alla salute. Più ti alleni e più lo vuoi fare, è un buon metodo e un buon passatempo per questi giorni in cui siamo chiusi a casa”.

“Con chi del passato della Juve avrei voluto giocare? Boniperti, Roberto Baggio e Zidane. Con chi prenderei un caffè? Tra i personaggi storici dico Nelson Mandela. Sportivi? Roger Federer, per me è una leggenda per stile, eleganza, umanità, per tutto quello che ha fatto a livello sportivo e umano. Attori? Angelina Jolie. Cantanti? Jimi Hendrix. Band? I Nirvana. Personaggio tv? Maria De Filippi. Comici? Roberto Benigni. Leggenda del passato della Juve? Direi l’avvocato Agnelli”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!