Juventus, Agnelli ammette: “Non si può fare una Lega a 6 squadre…” Intanto crolla il titolo in borsa

www.imagephotoagnecy.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

La Superlega è ormai naufragata. Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, interpellato dalla Reuters sul progetto della Superlega che vede ormai solamente 6 squadre ancora iscritte ha espresso con onestà la sua opinione a riguardo ammettendo che con poche squadre iscritte non si può iniziare.

“Andremo a avanti anche dopo il ritiro dei sei club inglesi? A essere onesti e franchi, dico di no, è evidente che non si può. Resto convinto della bontà del progetto, ma non si può fare un torneo a sei squadre“.

Una dichiarazione che, dunque, spegne probabilmente in maniera definitiva le speranze dei club fondatori. Ora la UEFA e la FIFA si aspettano che anche gli ultimi club rimasti nella Superlega lascino formalmente la competizione.

Intanto la Juventus deve fare i conti anche con un altro problema. Il naufragio del progetto Superlega danneggia il club a Piazza Affari. Sul listino di Borsa milanese il titolo cede l’11,75% a 0,77 euro, ampliando il già forte rialzo segnato in apertura. Un crollo causato dalle difficoltà del progetto, accentuate dal ritiro delle sei squadre inglesi dalla Superlega.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!