Italia, Bonucci: “Euro 2020 occasione di riscatto. Ritorno di Allegri? La penso così”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Conferenza stampa Bonucci – Giornata di conferenza stampa in quel di Coverciano, il quartier generale dell’Italia per questa fase a gironi di Euro 2020. Questa volta è toccato a Leonardo Bonucci presentarsi ai microfoni dei giornalisti presenti.

Il difensore della Juventus è reduce da una stagione tutt’altro che esaltante, ma continua a essere un punto fermo della nostra Nazionale. Tanto da assumere anche nella rassegna continentale i gradi di vice-capitano alle spalle del compagno di mille battaglie Giorgio Chiellini.

Le parole in conferenza stampa di Bonucci sono state, come di consueto, ricche di contenuti interessanti.

Conferenza stampa Bonucci: il viaggio verso Euro 2020

In prima battuta Bonucci ha fatto capire quanto sia importante per lui la presenza agli Europei dopo un’annata faticosa: “Non vedevo l’ora di tornare. Farlo mi ha dato entusiasmo: a Torino abbiamo fatto fatica a mantenerlo per i risultati che sono arrivati e non arrivati. Abbiamo però portato a casa gli obiettivi minimi, due trofei e la qualificazione Champions“.

Più in generale, il difensore della Juve crede che questo Europeo possa portare soddisfazioni alla nostra Nazionale: “Abbiamo intrapreso una strada con Mancini, lo si è visto anche nell’ultima amichevole, di impostare il gioco dal basso. Vogliamo lottare, il modo di giocare è ben impresso nei ragazzi. Serviranno tranquillità e spensieratezza. E giocare a Roma col pubblico, finalmente, è importante. Ce la metteremo tutta: mi rassicura l’entusiasmo, quando c’è stato in Nazionale abbiamo ottenuto risultati importanti“.

Bonucci su Allegri: “È la scelta giusta”

Non solo Nazionale nella mente e nelle parole di Leonardo Bonucci. Si parla anche di Juventus e del ritorno di Massimiliano Allegri: “È stata la scelta giusta. Una volta tolto l’incarico a Pirlo, è stato giusto scegliere un allenatore con grandissima esperienza, che conosce la Juventus e che ci aiuterà nella gestione e nell’arrivare negli obiettivi che un club come la Juventus si prefigge ogni anno“.

In ogni caso Leo vuole rendere i giusti meriti ad Andrea Pirlo per la sua prima stagione da tecnico: “Ci sono stati problemi come possono capitare a tutti ma va dato a Pirlo merito, di aver gestito tanti campioni nello spogliatoio. Tornare qui mi ha fatto sentire giovane, con entusiasmo e voglia“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!