Skriniar: L’inter di Conte è diversa, lui è un martello. Godin…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Un’intervista esclusiva a La Gazzetta dello Sport, il club meneghino è pronto per l’inizio del campionato. L’Inter di Conte sta prendendo forma e ha intenzione di recitare, questa volta, un ruolo da assoluta protagonista. Il difensore slovacco delinea i prossimi obiettivi. Ecco le parole di Milan Skriniar sull’Inter e non solo: si è parlato di Conte e cosa è cambiato rispetto a Spalletti, di Godin e di crescita personale.

CONTE –Che cosa è cambiato, rispetto a Spalletti? Il sistema difensivo, la difesa a tre ha meccanismi diversi. Li dobbiamo migliorare, ci stiamo lavorando. Conte è un martello, insieme con il suo staff ci sta spiegando tutto. Lo fa in maniera chiara, questo per noi è davvero molto importante. Stiamo lavorando bene, l’Inter è in crescita: dobbiamo continuare seguendo i principi di gioco del tecnico. Sta nascendo qualcosa di importante, questo è sicuro. Con Conte tutti noi giocatori abbiamo capito che possiamo crescere individualmente, questo è il sentimento che ci ha trasmesso. E questa cosa chiaramente ci porta entusiasmo”.

CRESCITA – “La squadra c’è, s’è visto molto bene con il Psg. Preferisco giocare partite così difficili, con avversari di alto livello. In questo modo puoi renderti conto dei miglioramenti, per noi queste amichevoli sono fondamentali”.

GODIN – “Diego è un grande campione, mi trovo bene con lui, e credo che sarebbe impossibile pensarla diversamente. È un ottimo ragazzo, forte, ci darà una grande mano e la darà a tutta l’Inter, ne sono certo, da quanto è forte fa quasi spavento”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!