Malagò: “Lo slittamento di un turno mi sembra l’unico modo. Sul calendario, Juve-Inter ed Euro 2020…”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha rilasciato un’intervista a La Repubblica soffermandosi sulla situazione rinvii, colpite dall’emergenza Coronavirus. E con il caso di Juve-Inter a tenere banco, visti i botta e risposta tra Marotta e Dal Pino e soprattutto con le dure parole del presidente dell’Inter, queste le sue dichiarazioni:

“Lo slittamento di un turno in tempi ravvicinati mi sembra l’unico modo per garantire al cento per cento la regolarità del campionato. La prossima settimana la Juventus non avrà la Champions League e l’Inter avrà a disposizione tre giorni per recuperare le energie prima dell’Europa League”.

LITIGI TRA DIRIGENTI – “Non fa onore all’Italia. Il virus sta creando problemi enormi a tutto lo sport, è tempo che il calcio capisca che non esistono atleti di serie A e atleti di serie B”.

CALENDARIO – “La parola rinvio non dovrà più essere usata ma la decisione finale spetta solo alla Lega di A, non al CONI e neppure al governo, ed è giusto così. Però è il governo a dover decidere le eventuali misure di sicurezza e sanitarie, la chiusura o l’apertura degli impianti, chi può andare allo stadio e chi no. Oppure, se non può andarci nessuno”.

NUOVA CALCIOPOLI – “Ma non c’entra niente, è imbarazzante! Il fatto è che i tifosi caricano i loro dirigenti e questi li assecondano finendo di parlare come loro. Non va bene”.

EURO 2020 – “Non esiste alcuna possibilità che Euro 2020 salti, anche perché è una manifestazione itinerante e questo aiuta. In estate, poi, i virus di solito spariscono”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!