Lukaku: “Inter ora ti ripago! Conte unico, lui e Mourinho i migliori! Scudetto? Meglio tacere. Su Icardi…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Intervista Lukaku dell’attaccante dell’Inter che ha parlato per la prima volta in esclusiva direttamente su Il Corriere dello Sport: “Non mi pesa essere il calciatore più pagato nella storia del club nerazzurro, né sostituire Icardi. Quando sono arrivato Mauro è stato molto carino e gentile con me, abbiamo parlato da colleghi e mi ha dato il benvenuto. Gli auguro il meglio al PSG e spero che vinca lì. Siamo due attaccanti diversi”. 

“Mi sdebito facendo gol. Sarebbe bello vincere la classifica cannonieri, penso prima alla squadra. La mia più grande motivazione è aiutare la squadra e i compagni a vincere le partite segnando. Finora è andato tutto bene, ma voglio fare meglio lavorando sempre al massimo ogni giorno in allenamento. Adesso sono al 100%, ma non mi fermo: per dimostrare che l’Inter ha fatto bene a prendermi. Poi c’è Immobile, che è un grande attaccante. Guardando in tv le partite di mio fratello Jordan alla Lazio ho imparato l’italiano e ho capito che chi segna tanto in Serie A lo fa ovunque. Quando Solskjaer mi ha messo all’ala ho deciso che era finita con il Manchester United”. 

“Sognavo l’Inter da tempo: adoravo Ronaldo Adriano, ma è stato Ibra a insegnarmi tutto in pullman. Credo che tornerà in Serie A. Conte è unico, sappiamo cosa fare in ogni situazione. Lui e Mourinho sono i migliori allenatori della mia carriera. Scudetto? Meglio tacere… In tanti pensano di battere la Juve, ma non è così facile e infatti nessuno ci è ancora riuscito in Italia da 8 anni a questa parte. Dobbiamo pensare a una partita alla volta”. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!