La preoccupazione di Gattuso: “In questo momento non posso pensare al calcio…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Intervista Gattuso: l’allenatore azzurro si è confessato ai microfoni di Record, concentrandosi più sul momento attuale dell’Italia che sul campo.

Ai microfoni del quotidiano portoghese ha raccontato la sua vita, stravolta nelle abitudini come per tutti gli italiani, costretti a casa dall’emergenza Coronavirus.

Una situazione davvero particolare, per la quale anche il calcio passa in secondo piano.

Queste le parole più importanti dell’intervista a Gattuso.

Intervista Gattuso: “Situazione strana, al calcio penso zero”

“Stiamo vivendo qualcosa di strano, che cambia la nostra vita e la nostra routine. Mentalmente è molto difficile. È impossibile uscire la sera o andare al ristorante. Le scuole e altri servizi sono chiusi”.

“Il Governo ha chiuso tutto e le persone non possono uscire di casa. Siamo tutti della stessa carne, dello stesso sangue. C’era un comico italiano, Totò, che diceva qualcosa come: possiamo esser nobili o senzatetto, ma alla fine finiamo tutti sotto la stesa terra”.

“Un po’ quello che sta succedendo qui. Questo è un virus silenzioso. Molti sono infetti e non lo sanno. Ad oggi al calcio penso zero”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!