Udinese, De Paul: “Voglio tornare in Champions! Conte? Mi piacerebbe. Gotti…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Rodrigo De Paul, trequartista dell‘Udinese, intervistato da Tuttosport, si è soffermato sul futuro prossimo e soprattutto sul mercato, facendo un passo indietro alla sfida contro l’Inter di Antonio Conte e, soprattutto senza risparmiare complimenti al suo allenatore: “Ormai è da un paio d’anni che è così. All’inizio era difficile, adesso gestisco meglio la situazione, comprese… le prese in giro dei compagni che arrivano con i giornali e mi dicono dove mi hanno venduto. Quando ti alleni e la palla gira, dimentichi tutto. Tra fine dicembre e gennaio ho segnato tre gol in tre partite tutti decisivi: credo quello sia il modo migliore per rispondere alle voci sul mio conto. L’Inter lotterà fino in fondo, ma la Juve è abituata a stare lì e non sarà facile batterla. Conte? Certi allenatori riescono a farti vedere cose che tu da solo non riesci a vedere. È chiaro che mi piacerebbe essere allenato da tutti gli allenatori considerati top. A proposito, Gotti è uno degli allenatori più bravi che abbia mai avuto“.

La sfida contro l’Inter? Nel primo tempo li abbiamo messi in difficoltà dato che Gotti è bravissimo a preparare le partite. Nell’intervallo Conte ha cambiato un paio di cose e l’Inter ha cambiato passo. Anche se quella di domenica era la classica partita che sarebbe stata decisa dall’episodio, come è stato”.

Futuro? Lo dico tranquillamente: io non voglio rimanere sempre alla stessa riga. Ho giocato la Champions a 19 anni con il Valencia e voglio tornare a farlo. Voglio andare a un Mondiale e voglio provare a vincere la Coppa America che si gioca in Argentina a giugno. Poi, in estate, parleremo di tutto il resto”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!