Inter, Hakimi: “Bel gioco? Non facciamo cinema. Su Ronaldo ho la mia idea”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Hakimi su RonaldoAchraf Hakimi si è subito imposto come uno dei giocatori più decisivi nel nostro campionato. Come tutti gli stranieri che arrivano in Serie A anche lui ha avuto bisogno di un periodo di apprendistato, ma poi tutto è filato via liscio.

L’esterno marocchino è senza dubbio uno dei giocatori più importanti per l’Inter che sta correndo verso il suo 19° scudetto. Una stagione in cui l’ex di Real Madrid e Borussia Dortmund ha arato la fascia destra con una facilità e una costanza devastante per tutti.

E alla fine, come spesso accade, i numeri parlano chiaro. Nella sua stagione di esordio in Serie A Hakimi a messo a segno 6 gol e servito 5 assist, con altri dati devastanti come 22 cross riusciti, 109 duelli vinti e addirittura 112 palloni toccati in area.

Hakimi pensa al futuro all’Inter

Nel corso di un’intervista rilasciata per Repubblica, Hakimi ha parlato del suo futuro all’Inter. Un legame che spera possa essere ancor più saldo nelle prossime stagioni: “Un futuro che potremo costruire insieme. Spero di restare a lungo in questo club, sono felice“.

Sulla presunta mancanza di bel gioco, poi, l’ex merengue non le manda a dire: “Una partita non è un film. Nel calcio conta fare goal e non prenderne, vincere e arrivare primi nei tornei“. E sull’uscita dalla Champions League dice: “Sono mancati alcuni dettagli, dovevamo conoscerci meglio. Il dispiacere per l’eliminazione resta, ma siamo forti“.

Hakimi su Ronaldo e la nostalgia Real

Hakimi, come sappiamo, è stato lanciato dal Real Madrid. Tutto sulle orme di un grande modello: “Al Real Madrid sono cresciuto con la difesa a 4, ma con tre centrali ho più libertà in attacco. L’attenzione per la tattica e la difesa, centrali nel calcio di Conte, mi sta rendendo un giocatore più completo. Il mio modello è Marcelo. Di lui mi piace tutto: la personalità, l’immagine, il gioco“.

Ma giocare al Real Madrid in quegli anni faceva rima con il giocare con Cristiano Ronaldo. E i ricordi riaffiorano per il marocchino: “Mi chiedo cosa non avremmo potuto fare! Con Ronaldo si può fare tutto. Sarebbe stato bellissimo poter correre in fascia e servirgli un assist“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!