Inter, un ex spara a zero su Zhang: “In Cina hanno già mandato all’aria tutto”

www.imagephotoagnecy.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Eder torna a sparare a zero sulla famiglia Zhang. L’attaccante italo-brasiliano, che ha indossato tra le altre anche la maglia dell’Inter, non sembra mandare giù il comportamento degli attuali proprietari del club neo-campione d’Italia.

In particolare, a far arrabbiare l’ex giocatore della Nazionale è stato il trattamento ricevuto ai tempi in cui militava tra le fila del Jiangsu. Una squadra capace di portare a casa anche un’edizione della Champions League asiatica, prima di essere pesantemente ridimensionata.

Una cosa che sembra avere delle assonanze con la situazione di casa Inter, con le voci che vorrebbero Antonio Conte verso l’addio. Per questo motivo Eder ha deciso di sfogarsi un’altra volta contro la famiglia Zhang.

Eder contro Zhang, tweet bollenti

Eder ha deciso di prendere spunto da un paio di striscioni affissi dai tifosi dell’Inter. E ha esordito così con il primo tweet: “Spero che non succeda all’Inter (quello che è successo al Jiangsu, ndr). Non volevo che succedesse quello che è successo a noi di Suning“.

L’italo-brasiliano rincara poi la dose: “Dopo aver vinto e fatto cose importanti, Steven e suo papà hanno buttato all’aria un grande lavoro. Dai calciatori allo staff e ai dirigenti. Adesso all’Inter buttano all’aria il grande lavoro fatto da mister Conte perchè devono rientrare 100 milioni“.

E poi, la bomba finale: “Sono otto mesi che devono pagare gente che prendeva 800 euro al mese“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!