Inter, Conte: “Mi importa solo dello scudetto. 12 punti sulla Juve, ma non siamo più forti di loro”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Conte sulla Juventus – Tre punti in più e uno scudetto che si avvicina passo dopo passo. L’Inter regola anche il Sassuolo nel recupero della 28^ giornata di Serie A e compie un altro step fondamentale verso la conquista del tricolore.

I gol messi a segno da Lukaku nel primo tempo e da Martinez nella ripresa regalano alla formazione nerazzurra la decima vittoria consecutiva e consentono di mantenere un ampio margine sulle più immediate inseguitrici. In particolare viene posto l’accento sui 12 punti di vantaggio nei confronti della Juventus.

Al termine della partita, Antonio Conte ha parlato di una squadra capace di portare a casa risultati di spessore, magari a discapito del gioco. Ma al tecnico dell’Inter giocare bene sembra interessare davvero poco, a giudicare dalle dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport.

Conferenza stampa Conte, scudetto unico pallino

Conte ha espresso un po’ di sarcasmo, ricordando le gare in cui l’Inter ha mostrato anche un ottimo gioco: “Per quanto riguarda l’estetica credo che l’Inter abbia giocato anche ottime gare. Noi abbiamo fatto una Champions importante, recuperando anche col Real Madrid e abbiamo vinto in casa del ‘Gladbach ma del gioco mostrato non è fregato nulla a nessuno“.

E a proposito delle critiche sul gioco che latita, il tecnico dell’Inter ha fatto capire che, alla fine dei conti, ciò che importa è il risultato: “Noi abbiamo un obiettivo e l’estetica se arriva è bene, altrimenti amen, l’importante è lo Scudetto. Per l’estetica, poi andiamo tutti a un centro estetico e faremo un lifting“.

Conte sulla Juventus, stupore per il vantaggio acquisito

Come scritto pocanzi, l’Inter ha già 12 punti di vantaggio sulla Juventus. Un distacco che provoca stupore in Conte: “Provo meraviglia. Nel giro di due anni recuperare così tanti punti nei confronti della squadra che ha dominato negli ultimi 9 anni era difficile anche nei migliori sogni. Questo non vuol dire che siamo più forti della Juventus, perché ha una squadra forte e l’ha dimostrato anche oggi col Napoli“.

Un vantaggio, quello su Juventus e soprattutto Milan, acquisito grazie al grande rendimento della sua coppia d’attacco. Lukaku e Martinez fin qui sono stati straordinari: “Ieri mi avevano chiesto proprio di Lautaro e ho elogiato i suoi progressi, sta crescendo in maniera esponenziale da tutti i punti di vista. Lui e Lukaku stanno facendo molto bene ma vorrei anche sottolineare le prove di Sanchez: in questo momento meriterebbe molto di più, sono onesto e dico che sono in difficoltà“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!