Inter, lo sfogo di Conte: “Se pensassi ai soldi sarei rimasto. A Moratti dico che…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Antonio Conte, intervistato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista in merito all’addio all’Inter nelle scorse settimane.

L’ex tecnico nerazzurro ha ammesso: Il mio progetto non è mai cambiato anche se ha poco senso parlarne ora. Ringrazio presidente, squadra e tifosi e faccio in bocca al lupo a Inzaghi che è bravo e ambizioso augurando al mondo nerazzurro i migliori successi. Fino a pochi giorni fa stavamo festeggiando lo scudetto. Ma questo velo è stato sostituito dalla soddisfazione di incontrare tanti tifosi che per strada mi dimostrano affetto, stima e gratitudine: il loro dispiacere e quel “grazie mister”.

Conte ha poi aggiunto: “Stipendio? A parte che faccio guadagnare molto di più in cambio, ma poi le cifre le fa il mercato. Se pensassi solo ai soldi, in passato sarei rimasto dov’ero accettando compromessi. E invece sono disposto a starmene a casa se non mi convincono”.

Infine alcune rivelazioni su Moratti: “Sorpreso e amareggiato di aver letto quelle parole da un uomo intelligente e appassionato come lui ma ci siamo sentiti e mi ha spiegato cosa pensa davvero. Chiunque mi conosca sa quale attaccamento ho per i colori che rappresento”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!