Il Toronto non può tesserare Insigne e Belotti: qual è l’ostacolo alle trattative

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Insigne e Belotti al Toronto piacciono molto, non è più un segreto. Per Insigne la trattativa è già avviata: il Toronto ha già formulato un’offerta importante al capitano del Napoli. Si tratta di 11 milioni all’anno, con la possibilità di ottenere un bonus di 4.5 milioni all’anno in base a determinati gol e assist.

Oltre al maggiore guadagno economico, Insigne avrà alcuni benefici offerti direttamente dalla società: casa, auto e la possibilità di vivere in un ambiente completamente diverso, fare una vera esperienza di vita. Il contratto che firmerebbe Insigne sarebbe molto lungo per un giocatore della sua età: si parla di una durata di cinque anni e mezzo.

Dopo l’offerta inviata a Lorenzo Insigne, il Toronto si è fatto avanti anche per Andrea Belotti, contattando il giocatore per giugno. L’intenzione del Toronto, infatti, è di acquisire anche le prestazioni del Gallo a parametro zero. La trattativa per Belotti, però, è solo alle battute iniziali e non in dirittura d’arrivo come quella per Insigne.

www.imagephotoagency.it

Insigne e Belotti vicini al Toronto, ma c’è un problema

L’ostacolo principale è la Designated Player Rule (Regola del giocatore designato). Secondo questa regola della MLS, le società partecipanti al campionato possono ingaggiare fino a tre giocatori fuori dal tetto salariale. Questa regola è nata con uno scopo ben preciso.

La MLS, infatti, vuole mantenere il controllo sulle spese dei vari club, ma ha deciso di instaurare questa regola con l’obiettivo di rendere più competitivi i club americani nel calcio internazionale. Il Toronto dovrebbe inserire sia Insigne che Belotti come “giocatori designati“, ma c’è un problema.

Insigne e Belotti al Toronto solo in caso di due cessioni

Per ingaggiare entrambi, il Toronto dovrebbe liberarsi di due designated players. Il primo a partire sarebbe Jozy Altidore, con il quale c’è già una trattativa per la rescissione del contratto, ma c’è anche distanza. Come afferma Fabrizio Romano, infatti, l’attaccante dovrebbe avere 7 milioni di euro, ma il club vorrebbe abbassare la cifra a 4.5.

Non sarà semplice trovare un accordo, così come non lo sarà per il secondo giocatore in uscita. Stiamo parlando di Yeferson Soteldo, il quale dovrebbe partire per liberare un altro slot. Questa è l’ostacolo principale per l’arrivo dei due giocatori italiani, ma la volontà del Toronto è forte: il Canada chiama Insigne e Belotti.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!