Possibile partenza rinviata della Serie A 2020-21 e rientro dei tifosi allo stadio: Dal Pino spiega tutto

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Inizio Serie A 2020-2021: la partenza del nuovo campionato rischia uno slittamento dal 12 settembre, data prevista inizialmente, al 19 settembre.

Emerge questo dall’assemblea di Lega svoltasi oggi a Milano, con il turno perso il 12 settembre che verrebbe recuperato nel weekend del 2-3 gennaio.

Un’altra possibile soluzione è quella di un rinvio addirittura a ottobre, che presupporrebbe però un cambio di format: per terminare in tempo per Euro 2021 infatti si renderebbe necessario l’utilizzo di playoff e playout a fine stagione.

Ipotesi che piace molto al presidente della FIGC Gabriele Gravina, meno ai presidenti dei 20 club di Serie A.

Un altro tema molto caldo in vista della nuova stagione è quello della riapertura degli stadi e del conseguente ritorno sugli spalti dei tifosi.

A tal proposito è intervenuto il presidente della Lega di Serie A, Paolo Dal Pino, decisamente critico sull’eventualità di tenere ancora chiusi gli stadi.

“E’ arrivato il momento di far rientrare il pubblico negli stadi. E’ strano che in discoteca si possa andare e la Juve riceva il premio scudetto sabato sera in uno stadio vuoto. Sulla data di inizio possiamo dire che c’è un dibattito aperto, ma che l’ipotesi del 19 sia concreta”.

Ogni decisione sull’inizio della Serie A 2020-2021 verrà comunque presa nella prossima assemblea, prevista a Roma per il 4 agosto.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!