Atalanta, retroscena sull’infortunio di Zapata: “Non sono guarito, ecco tutta la verità!”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Duvan Zapata continua a rinviare il proprio rientro dopo l’infortunio patito con la Nazionale. Il bomber colombiano dell’Atalanta potrebbe essere un caso. Stando a quanto riporta il Corriere di Bergamo, la data del suo rientro sarebbe stata fissata al 2020.

Le sue condizioni, però, sono un vero handicap soprattutto per i fantallenatori: il quotidiano ha rivelato un retroscena secondo cui gli stessi compagni avrebbero provato a convincerlo ad accelerare i tempi di recupero, senza mai mancargli di rispetto. Dal canto suo, Zapata ha risposto negativamente, affermando di sentire ancora fastidio all’adduttore. Nonostante il colombiano sia clinicamente al meglio, mentalmente sembra non essere pronto e avrebbe confessato allo spogliatoio i suoi dubbi specialmente nel calciare il pallone! Duvan Zapata ha pubblicato una nota sul proprio profilo di Instagram riguardo all’infortunio che lo tiene fermo ormai da quasi due mesi. Domani, contro il Verona, sarà l’undicesima partita di fila dell’Atalanta senza il suo centravanti:

“Non è vero che sono guarito e non sono ancora rientrato perché ho paura a calciare – precisa il colombiano, tornato martedì a Siviglia dal fisioterapista Carlos Pedrosa -. La verità è che sfortunatamente ho avuto una piccola ricaduta che ha prolungato i tempi di guarigione, ma sto lavorando per rientrare il prima possibile”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!