Euro 2020, la Uefa apre un’indagine su Germania-Ungheria: il comunicato

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Indagine Uefa Germania-Ungheria – La Uefa ha reso noto, attraverso un comunicato ufficiale, la decisione di aprire un’indagine per fare chiarezza su possibili episodi discriminatori avvenuti nel corso di Germania-Ungheria, valevole per la 3^ giornata del girone F di Euro 2020.

La partita, terminata con il risultato di 2-2, era stata già preceduta dalle polemiche riguardanti la mancata approvazione da parte della Uefa di poter illuminare con i colori dell’arcobaleno l’Allianz Arena di Monaco, teatro del match, come risposta a una legge discriminatoria verso la comunità LGBT varata dal primo ministro ungherese Orban.

L’indagine è stata aperta per fare luce soprattutto su alcuni cori discriminatori che, stando alle testimonianze dei presenti, sarebbero stati indirizzati verso giocatori e sostenitori tedeschi. Va sottolineato che già un’altra indagine è in corso per episodi simili accaduti nelle partite contro Francia e Portogallo.

Indagine Uefa Germania-Ungheria: il comunicato ufficiale

“In conformità con l’articolo 31(4) del Regolamento Disciplinare UEFA, un Ispettore Etico e Disciplinare UEFA è stato nominato per condurre un’indagine disciplinare in merito a potenziali incidenti discriminatori avvenuti alla Football Arena di Monaco, durante la partita della fase a gironi di UEFA EURO 2020 tra le nazionali di Germania e Ungheria (2-2) hanno giocato il 23 giugno 2021. Informazioni in merito saranno rese disponibili a tempo debito”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!