Nuovi guai per il Milan: la Fifa ha aperto un’indagine per il doppio prestito di Cerci

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Indagine Fifa sul Milan: il Fair Play Finanziario non è l’unica grana che dovrà risolvere il Milan. Secondo Tuttosport, la Fifa avrebbe aperto un fascicolo sul doppio prestito di Cerci avvenuto tra il 2015 e il 2016. Il club rossonero pare abbia violato l’articolo 18 bis riguardo alcune clausole non scattate sul contratto stipulato con il Genoa, in particolar modo sul numero di presenze. Una volta trasferitosi in Liguria, l’esterno ex Torino doveva giocare lo stesso numero di gare rispettando l’accordo che aveva il club meneghino con l’Atletico Madrid, all’epoca proprietario del cartellino. Questa mancanza potrebbe portare il Milan a ricevere una sanzione, un’altra mazzata che complicherebbe ulteriormente la situazione della compagine rossonera.

Il Milan sperava di rigenerare Cerci reduce dall’esperienza negativa con i Colcheneros di Simeone ma i risultati dell’ala scuola Roma non sono stati positivi. Da lì ebbe inizio la parabola discendente giunta al culmine in quel di Verona nella passata stagione dove gli scaligeri chiusero il campionato al penultimo posto in classifica. Anche la sua ultima avventura in Turchia con l’Ankarugucu è stata infausta (solo un gol in 12 presenze). Il nome di Cerci sta tornando alla ribalta per via dell’indagine Fifa che potrebbe recare un nuovo danno al club di Via Rossi.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!