Icardi non convocato con il Cagliari: qual è il futuro dell’argentino?

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

La notizia sta rimbalzando in queste ore e appare ormai certa, anche se non ancora ufficiale: Icardi non convocato per la prossima sfida di campionato con il Cagliari. L’ennesimo step di un caso che sta agitando ormai da settimane l’ambiente Inter. L’argentino è ormai un separato in casa, e il suo futuro è sempre più incerto.

Reintegro in squadra o stagione finita? Sono queste le opzioni sul futuro prossimo dell’argentino. Da quando gli è stata tolta la fascia di capitano è stata un’escalation di dubbi e incertezze. E l’ultima indiscrezione sembra confermare il momento negativo: Icardi non convocato nemmeno per il prossimo impegno di campionato.

Il motivo? Ufficialmente l’ex capitano nerazzurro è alle prese con un infortunio al ginocchio, che in realtà è presente fin da inizio stagione, quando segnava con regolarità. Un problema fisico a cui l’Inter fatica a credere, ma che potrebbe spingere lo stesso Icardi ad un’operazione che metterebbe fine alla stagione dell’argentino. Intanto la notizia è quassi certa: Icardi non convocato con il Cagliari.

 

Icardi non convocato: dalla fascia agli infortuni. Come gestirlo al Fantacalcio

La fascia persa

Tutto è nato qui, all’improvviso: un comunicato dell’Inter rendeva nota la decisione di togliere la fascia di capitano ad Icardi per affidarla ad Handanovic. Una decisione presa dopo giorni di riflessione dovuti alla complicata trattativa per il rinnovo di contratto portata avanti dalla compagna e agente Wanda Nara.

Il rinnovo di contratto

Un tira e molla infinito che ha portato all’esasperazione. Potrebbe essere definita così la trattativa per il rinnovo del contratto dell’argentino che ha poi portato alla rottura tra le parti. Sulla questione si è recentemente espresso Marotta, aprendo ad un possibile riavvicinamento: “Rinnovo Icardi? Faremo una proposta, ma non c’è una scadenza”.

Il problema Wanda

La domanda è lecita: senza Wanda le cose sarebbero andate nello stesso modo? Molto probabilmente la risposta è no, perché l’Inter ha sempre fatto sapere che non gradiva le modalità con cui la compagna di Icardi ha portato avanti la trattativa per il rinnovo rendendola troppo spesso di dominio pubblico. La stessa Wanda ha fatto un passo indietro nei giorni scorsi per cercare di recuperare la situazione: “Il rinnovo non è una priorità, l’Inter è la nostra famiglia”, ha dichiarato l’agente.

La condizione fisica

Icardi continua ad allenarsi a parte, non mette piede in campo ormai da diverse settimane e lo stop potrebbe prolungarsi ulteriormente nel caso in cui dovesse operarsi. La condizione fisica dell’argentino quindi è al momento precaria, anche se il problema al ginocchio che lo sta tenendo ai box esiste da inizio stagione, quando Maurito segnava a raffica senza preoccuparsi troppo del fastidio fisico.

Le parole di Spalletti

Che ormai Icardi sia un separato in casa è cosa nota, ma Spalletti spera ancora di ritrovare l’argentino per il rush finale della stagione. Una speranza che l’allenatore nerazzurro ha ribadito anche in una conferenza stampa di pochi giorni fa: “Icardi? Spero rientri presto. Anche se i gol possono arrivare anche da altri uomini”.

Come gestirlo al Fantacalcio

Ed eccoci arrivati infine alla situazione più spinosa: come gestire ora Icardi al Fantacalcio? Risposta complicata, soprattutto per il futuro incerto dell’argentino. Perché in caso di reintegro in squadra non è difficile immaginare che Maurito voglia riversare tutta la rabbia accumulata in questo periodo contro le porte avversarie. Ma l’incertezza intorno alla sua situazione spinge a predicare calma. Quindi in caso di offerte vantaggiose non sarebbe un’eresia pensare di liberarsi dell’ex capitano dell’Inter, soprattutto se l’ipotesi operazione al ginocchio dovesse concretizzarsi.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!