Lo sfogo di Higuain: “I soldi non rendono felici, stampa e tifosi ti maltrattano”

www.imagephotoagnecy.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Higuain – L’immaginario del calciatore felice, tra un calcio al pallone e un bonifico ogni mese, viene letteralmente spazzato via da Gonzalo Higuain. L’attaccante argentino è stato, soprattutto negli ultimi anni di carriera, un autentico giramondo del calcio.

Dopo gli esordi al River Plate e al Real Madrid si è affermato nel nostro campionato, segnando a raffica con la maglia del Napoli e facendosi sentire con le maglie di Juventus e Milan. Poi ci sono state altre esperienze “esotiche” per il Pipita, che ha giocato al Chelsea e ora milita in MLS.

Proprio dagli Stati Uniti, in un’intervista rilasciata per La Nacion, Higuain ha parlato di come il calcio talvolta ti rovina a livello psicologico. E dimostra che la gioia con cui si affrontano le partite, rischia di trasformarsi in mera apparenza.

Higuain contro stampa e tifosi

L’intervista dell’argentino inizia così: “Oggi la gente mi chiede ‘di cosa ti lamenti con i soldi che hai?’ Ma gioco da quando avevo 9 anni e i soldi non mi sono piovuti addosso dal cielo, me li sono guadagnati giorno dopo giorno, col sudore. I soldi non danno la felicità. Puoi avere tutti i soldi del mondo, ma con chi ti diverti?“.

Poi c’è un attacco diretto ai giornalisti e ai tifosi, specialmente quelli che non capiscono determinati momenti e contestano senza pietà: “La stampa e i tifosi non ti giudicano per come giochi ma per il tuo fisico, se sei grasso, magro o calvo. Fa notizia solo se mi taglio la barba o mi rado a zero. Il prezzo da pagare è alto, a un certo punto ci convivi e sai che succederà“.

Higuain negli Stati Uniti: “Qui sono felice”

Ora Gonzalo Higuain milita nella Major League statunitense. Le sensazioni sono completamente diverse rispetto al passato: “Ora mi sento molto bene, sono felice perchè ho ottenuto quel che volevo. Sono riuscito a uscire da quel mondo fatto di pressioni e continue richieste, dagli attacchi della stampa e dai tifosi molesti. Qui il calcio non è una priorità, ci sono tanti altri sport importanti e anche le pressioni sono diverse. La gente che ti incontra per strada non ti giudica, così come i giornalisti“.

Ma cosa farà Gonzalo Higuain dopo aver smesso di giocare a calcio: “Non rimarrò nel calcio. Quando ho lasciato la Nazionale ho iniziato a pensare al futuro, ma continuerò la mia vita in un altro contesto. Smettere di giocare e tornare nell’ambiente subito dopo sarebbe masochista. Farò qualsiasi cosa mi piaccia fare, potrei mettermi a studiare cucina o per diventare enologo. Ma soprattutto mi godrò di più la famiglia“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!