Higuain si racconta: “In Mls mi diverto e sul calcio in Europa vi dico che…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Per la prima volta dopo l’addio alla Juventus e l’approdo negli Stati Uniti, con la maglia dell’Inter Miami, è tornato a parlare Gonzalo Higuain.

L’attaccante argentino si è confessato nel corso di un’intervista concessa ai microfoni della CBS e nella quale ha spiegato le motivazioni che lo hanno portato a lasciare il calcio europeo.

Venire qui, in questo campionato, mi dà di nuovo quella sensazione di quando ero bambino e mi divertivo a giocare, mentre quando ero in Europa non la avevo più per molti motivi. Credo che, da un punto di vista mediatico, l’Europa fosse troppo. Dovevo dimostrare qualcosa partita dopo partita, il che è quel che ho fatto in tutta la mia carriera, e mi stavo spazientendo. Non ti danno il tempo di goderti davvero il fatto che giochi a calcio”.

L’ex attaccante bianconero ha parlato anche dei suoi ricordi in Champions League, alla vigilia dell’inizio della nuova edizione della competizione europea.

Ho molti bei ricordi della Champions League. La mia prima partita, la partita contro il Tottenham con la Juventus a Wembley, il ricordo di aver quasi eliminato il Real Madrid, quando stavamo vincendo 3-0 a casa loro in una partita che ci siamo goduti fino a quel finale. Ma anche la partita del Napoli contro il Borussia Dortmund, in cui per poco non veniva già il San Paolo. Quindi sì, ho molti buoni ricordi della Champions, almeno sono riuscito a giocare una finale, anche se non è andata bene per noi. Ma anche il ricordo di aver potuto vivere la viglia, l’adrenalina della partita, è comunque una bella cosa”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!