Juventus, rimpianto Haaland: retroscena clamoroso, poteva vestire bianconero per 3 milioni

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Haaland alla Juventus, un accostamento ormai sfumato e pronto a classificarsi come uno dei rimpianti più recenti nel percorso di crescita europeo della società bianconera.

Come riportato dall’odierna edizione di “Tuttosport“, il centravanti del Borussia Dortmund, avrebbe potuto vestire la maglia della Juventus già nel 2017, quando il giocatore fu offerto ai bianconeri, ma Paratici e Marotta rifiutarono la proposta, la quale sarebbe pesata sulle casse juventine per circa 3,8 milioni, cifra ritenuta eccessiva per un ragazzo di 17 anni.

Il resto è praticamente storia: prima il Salisburgo, poi il passaggio record al Borussia Dortmund; la Juventus ha provato a sondare il terreno anche a gennaio, ma le eccessive richieste del Salisburgo e il clamoroso contratto offerto dai tedeschi al giocatore, ha fatto sfumare definitivamente l’affare.

Haaland alla Juventus, il giocatore premeva per vestire bianconero

Secondo le ultime indiscrezioni, il giocatore avrebbe voluto vestire la maglia della Juventus dando massima priorità al club juventino in caso di un suo possibile addio al Salisburgo.

Una presa di posizione motivata dal sogno di giocare al fianco del suo idolo Cristiano Ronaldo, sogno interrotto sul nascere dalla nuova esperienza in maglia Borussia Dortmund, esperienza, tutto sommato, decisamente positiva: score da record, e margini di miglioramento notevoli.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!