Calciatori in fuga all’estero, ennesimo caso in Serie A: cosa succede al rientro?

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Nuovo caso di calciatori in fuga all’estero in Serie A: dal “Corriere dello Sport” si evince la partenza di Adrien Rabiot verso la Costa Azzurra.

Tanti i casi nella Juventus: da Wocjiech Szczesny, ai sudamericani Danilo, Alex Sandro, Douglas Costa e Gonzalo Higuain, a centrocampo Sami Khedira e Miralem Pjanic senza dimenticare Cristiano Ronaldo.

Ancora non vi è un piano per la ripresa della Serie A, e sicuramente quando questi calciatori rientreranno alla base qualcosa accadrà.

Non è stato dello stesso avviso il centrocampista della Roma, Lorenzo Pellegrini, contrario alla fuga dei calciatori: non solo quelli della Juventus, il giallorosso ha “bacchettato” tutti coloro che hanno lasciato le loro residenze per tornare nelle proprie città natali.

www.imagephotoagnecy.it

Fuga dei calciatori all’estero: cosa accadrà al rientro?

Allo stato attuale delle cose, chiunque rientri in Italia dall’estero dovrà rispettare altri giorni di isolamento, come sottolinea il quotidiano romano.

Il difficile verrà ovviamente al ritorno, perché i calciatori attualmente all’estero dovrebbero restare altri 14 giorni in isolamento, imposti come misura per questa situazione.

“In realtà non sappiamo che situazione ci sarà quando loro torneranno. E sinceramente, nel quadro delle problematiche italiane, non è certo uno dei temi più importanti. Io però credo che ragionevolmente il Sisp (Servizio igiene e sanità pubblica), in accordo con il medico di riferimento e la persona interessata, possa stabilire che dopo alcuni giorni di isolamento si faccia un nuovo tampone.

E, in caso di esito negativo, il giocatore possa tornare ad allenarsi. Ma attenzione, magari a quel tempo le norme saranno cambiate ulteriormente”, aveva dichiarato qualche settimana fa, Roberto Testi, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Torino a ”La Gazzetta dello Sport”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!