Fiorentina, Pezzella: “Vi racconto la mia esperienza: ecco come sono stato contagiato!”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

La Fiorentina è tra quelle società italiane colpite, con tre calciatori che sono risultati positivi: tra questi anche capitan German Pezzella, che ha voluto raccontare il periodo che vissuto.

Ai microfoni di ”Continental Radio”, il difensore viola ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “L’unica maniera in cui posso esser stato contagiato è all’interno del club. Non sono mai andato in supermercati o altri posti pubblici perché per settimane avevo evitato luoghi del genere; rendetevi conto, vivevo allenandomi e andando a casa, quindi mi sono contagiato lavorando con la squadra tra hotel, treni e altro. Siamo stati contagiati in tre nella squadra, in più c’erano altre cinque persone nella Fiorentina”.

Sullo stop in Serie A: “Qui hanno fermato il campionato quando ormai la situazione era già abbastanza avanzata; la Fiorentina ci ha spiegato da subito che era una cosa grave e dovevamo stare attenti.

Quando mi hanno detto che ero positivo, mi sono fatto mille domande. Ho avuto la febbre, ero debilitato, non sapevo se diventasse grave o meno. Per fortuna i sintomi sono andati riducendosi giorno dopo giorno, ho potuto riprendere una vita normale in casa. Ma finché non ti dicono che sei negativo, hai la paura che possano tornare i sintomi”.

German Pezzella a tutto tondo: il punto sull’eventuale ripresa dei campionati

“Non ci sono certezze sul fatto che quando sei contagiato non puoi tornare a contrarre il virus ed essere immunizzato, dipende da quanta dose c’è nel tuo corpo. Servono altri esami, bisogna stare attenti; prima di tornare in campo ci metterebbero a disposizione alcuni test”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!