Inter, Figo tuona su un ex allenatore nerazzurro: “Mi ha umiliato!”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Figo su Mancini: la carriera di Luis Figo è stata ricca di successi e di riconoscimenti personali. Con l’Inter ha chiuso col calcio giocato e ha mantenuto un rapporto amichevole con la dirigenza nerazzurra ma non ha un bel ricordo di un allenatore.

In una diretta Instagram con Fabio Cannavaro, l’ex Barcellona e Real Madrid ha parlato della sua esperienza all’Inter con Mancini al timone. Con l’attuale CT della Nazionale non è stato amore a prima vista: “All’inizio all’Inter ho avuto una bella esperienza, poi dopo con Mancini c’è stato brutto feeling a livello umano, è stata una delle persone che mi ha più umiliato in carriera. Io all’Inter ho sofferto. A 34-35 anni ho avuto situazioni che non devono succedere. Non era questione di giocare o meno, a 34 anni sai cosa puoi dare. Scaldarsi 85 minuti e poi giocare tre minuti non è normale. Bisogna essere professionisti e accettarlo, ma il rapporto non è più lo stesso dopo”.

Nonostante le parole poco belle di Figo su Mancini, l’esterno portoghese ha illuminato “la Scala del Calcio” nelle 4 stagioni con l’Inter. Prima di vestire la maglia nerazzurra, il fuoriclasse lusitano stava per diventare un giocatore del Parma ma le cose andarono diversamente: “Nel 1995 avevo deciso di andare al Parma, Pastorello mi aveva convinto. Poi il casino che ha avuto con Moggi mi ha escluso di giocare per due anni e sono andato al Barcellona. Quando sono andato al Real Madrid potevo andare anche alla Lazio, era forte e poteva pagare la mia clausola”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!