Juventus, sanzione per McKennie, Dybala e Arthur: verso l’esclusione nel derby

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Festa a casa di McKennie – Nonostante le norme vigenti per arginare il propagarsi della pandemia in casa Juventus scoppia il caso a causa di una festa illegale tra calciatori. Secondo quanto riportato da La Stampa quest’oggi a casa di McKennie, nella serata di ieri, si sarebbe svolta una festa con anche Dybala e Arthur.

Una cena per oltre 20 persone, con Dybala, Arthur e altri giocatori della Juventus fra gli invitati, che avrebbero lasciato l’abitazione prima dell’arrivo dei carabinieri attorno alle 23,30 (probabilmente avvisati da qualche vicino di casa) hanno multato i presenti per avere violato le norme sanitarie vigenti.

Secondo quanto riportato i carabinieri, intervenuti sul posto, avrebbero anche faticato a farsi aprire il cancello d’entrata all’abitazione. Una situazione che ha rischiato di aggiungere anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Ora è molto probabile che, oltre alle multe comminate dagli inquirenti, anche la Juventus prenderà dei provvedimenti verso i propri giocatori.

Festa a casa di McKennie, la Juventus verso la sanzione per lui, Dybala e Arthur

La Juventus, in accordo con Pirlo, va verso la decisione di punire i tre calciatori che hanno preso parte alla cena. Contro il Torino dunque non ci saranno Mckennie, Dybala e Arthur mettendo in forte difficoltà Pirlo con le scelte di formazione viste anche le defezioni di Buffon, Demiral e Bonucci.

Su Instagram, pochi minuti fa, Dybala ha chiesto scusa con una storia: “So che in un momento così difficile nel mondo per il covid sarebbe stato meglio non sbagliare, ma ho sbagliato a rimanere a cena fuori. Non era una festa, ma ho sbagliato lo stesso e mi scuso”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!