Fantacalcio | Come sarà il Chievo di Di Carlo?

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Di Carlo-Chievo – Atto III. Il tecnico di Cassino ritrova una panchina in Serie A dopo l’ultima parentesi sfortunata con il Cesena nel 2015 culminata con la retrocessione dei romagnoli tra i cadetti.

Campedelli ha deciso di puntare su un allenatore che conosce bene la piazza e può portare un po’ di serenità in un ambiente scioccato e inorridito dal comportamento di Ventura il quale si è dimesso senza un valido motivo. L’ex CT della Nazionale ha raccolto una miseria in 4 gare (solo un punto) e ha scatenato l’ira del capitano Pellissier sconvolto dal suo atteggiamento arrendevole.

La sosta sarà un’occasione per Di Carlo per parlare con i giocatori e trovare un modulo consono alle loro caratteristiche. Non si tratterà di un lavoro semplicemente tattico ma anche mentale perché la penalizzazione ha lasciato il segno.

Chievo-Di Carlo: non c’è 2 senza 3…

Di Carlo non è un nome nuovo in casa Chievo. Ha già guidato la compagine veneta dal 2008 al 2010 e nella stagione 2011/12. Nella sua prima esperienza ha sostituito Iachini a campionato in corso conquistando un’incredibile salvezza per poi ottenere risultati importanti nella stagione successiva con i clivensi che hanno chiuso come la quinta miglior difesa del campionato.

Ha lasciato il segno anche nel secondo ritorno sulla panchina gialloblù raggiungendo il miglior piazzamento da quando allena in Serie A: 10°posto con 49 punti. Grazie a questo campionato straordinario, ha ottenuto il rinnovo del contratto ma la sua avventura si è bruscamente interrotta il 2 ottobre 2012 dopo 5 sconfitte consecutive nelle prime 6 giornate.

Questa volta sarà un’impresa ardua acciuffare la salvezza vista la partenza shock del Chievo con soli 3 punti totalizzati in 12 gare.

Come giocherà il suo Chievo?

L’allenatore laziale partirà con un modulo che si avvicina a quello proposto da D’Anna: il 4-3-2-1. E’ un assetto tattico che può esaltare Birsa e Giaccherini, finora resosi protagonisti in negativo con prestazione al di sotto della sufficienza. Di Carlo spera di recuperare un giocatore chiave come Cacciatore e potrebbe continuare con Kiyine, l’unica mossa degna di nota di Ventura prima di abbandonare la nave clivense.

In difesa regnerà l’esperienza di Tomovic e Rossettini con Bani e Barba valide alternative, quest’ultimo può agire anche a sinistra sfidando Jaroszynski. Radovanovic avrà il compito di guidare la mediana mentre Stepinski resterà il punto fermo offensivo salvo un rientro lampo di Djordjevic il quale può sovvertire le gerarchie.

PROBABILE FORMAZIONE CHIEVO

CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Rossettini, Jaroszynski; Kiyine, Radovanovic, Obi; Birsa, Giaccherini; Stepinski

 

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!