Fantacalcio, Friday Review: il Cagliari supera l’Inter nell’anticipo della 26a giornata

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Ieri si è giocata la prima gara della 26a giornata di Serie A con Cagliari-Inter. Una gara ricca di emozioni, che ci ha regalato qualche bonus e malus al fantacalcio. I rossoblù trascinati dal solito Pavoletti. Spalletti&Co cedono a un avversario di caratura inferiore e lo fanno nel peggiore dei modi, confermando le scarse ambizioni del’Inter, in chiave Champions League.

Partiamo proprio dal numero 30 del Cagliari: decisivo anche al fantacalcio. Nono gol in campionato per l’attaccante e ritorno al successo per i sardi che mancava da due settimane. Lui sta dimostrando di poter fare la differenza e di poter essere decisivo. La speranza è che non si fermi qui, ma che continui a regalare gioie ai fantallenatori e ai suoi tifosi.

L’Inter: i ragazzi di Spalletti dopo aver sofferto nel primo tempo, non riescono a trovare sbocchi nella ripresa. L’autogol di Perisic è una mazzata al fantacalcio. Non sono bastati i soliti Nainggolan e Lautaro: i due si sono resi protagonisti del gol del momentaneo pareggio. Per i rossoblù, invece, sono arrivati tre punti importantissimi in chiave salvezza che permettono di blindare il quattordicesimo posto.

Fantacalcio, Friday Review: chi sale, chi scende

Top

Oltre alla prestazione positiva della difesa cagliaritana, si sono distinti più degli altri Srna Pavoletti. Il croato è stato impeccabile tutta la gara, preciso nel servire l’attaccante numero 30, che con una demi-volè ha battuto Handanovic. Nelle fila nerazzurre gli unici positivi sono stati Lautaro e Nainggolan. Il belga è da qualche partita che sta trascinando l’Inter, ma non può bastare solo lui. Letale anche al fantacalcio.

Flop

Quando all’Inter non si accende la luce sappiamo il motivo. Il giocatore più importante ieri  non ha vissuto la migliore serata possibile. Anzi si è reso protagonista dell’autorete che ha sbloccato il match. Partita da dimenticare per Perisic. La difesa guidata da Skriniar non ha vissuto una buona giornata: lo slovacco si è reso protagonista anche del fallo da rigore su Despodov. L’unico da bocciare del Cagliari, anche in chiave fantacalcio, è Barella: il numero 18 ha calciato alle stelle il possibile 3-1, nonostante avesse spiazzato l’estremo difensore ospite.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!